Ongaro_I_cannoni_di_Guspessa_Limpatto_ec

Ongaro_I_cannoni_di_Guspessa_Limpatto_ec - II comuni...

Info icon This preview shows pages 1–12. Sign up to view the full content.

View Full Document Right Arrow Icon
Image of page 1

Info iconThis preview has intentionally blurred sections. Sign up to view the full version.

View Full Document Right Arrow Icon
Image of page 2
Pubblicazioni del Servizio Archivistico Comprensoriale di Valle Camonica
Image of page 3

Info iconThis preview has intentionally blurred sections. Sign up to view the full version.

View Full Document Right Arrow Icon
Image of page 4
I cannoni di Guspessa I comuni di Edolo, Cortenedolo e M u alle soglie della Guerra dei Trent Anni (1624­1625) a cura di Giulio Ongaro e Simone Signaroli Servizio Archivistico Comprensoriale di Valle Camonica 2016
Image of page 5

Info iconThis preview has intentionally blurred sections. Sign up to view the full version.

View Full Document Right Arrow Icon
Image of page 6
Sommario Premessa S IMONE S IGNAROLI Introduzione: i luoghi, le fonti, i fatti G IULIO O NGARO L impatto economico nell alta Valcamonica della campagna franco­veneta di Valtellina S IMONE S IGNAROLI Il cannone come arma immateriale. Impieghi retorici d artiglieria Documenti Mappe e tavole Bibliografia Abstract 7 9 21 35 43 63 81 89
Image of page 7

Info iconThis preview has intentionally blurred sections. Sign up to view the full version.

View Full Document Right Arrow Icon
Image of page 8
7 Premessa I cannoni di Guspessa è un libro che nasce dall idea di studiare la frontiera tra Valle Camonica e Valtellina durante la Guerra dei Trent Anni: una frontiera politica, econo­ mica, militare, religiosa e culturale nel cuore dell Europa, e insieme un punto d incontro. Grazie all interesse e alla partecipazione del Comune di Edolo e della Re­ gione Lombardia, che hanno finanziato un più ampio intervento di riordino e inventa­ riazione degli archivi dei cessati comuni di Mu e Cortenedolo, questo primo passo in quella direzione è stato compiuto. Un passo che è focalizzato su un singolo evento, racchiuso in uno spazio limitato e svoltosi nell arco di poche settimane. La prospettiva, sviluppata da un punto di vista narrativo, ma anche di analisi e contestualizzazione, vuol esse dunque quella della mi­ crostoria. Trattandosi di un progetto collettivo, sebbene concentrato nel tempo, gli autori che hanno partecipato alla composizione del volume ringraziano tutti coloro che a diverso titolo vi hanno contribuito. In primo luogo gli amministratori e il personale tecnico del Comune di Edolo, in particolare il sindaco Luca Masneri e il consigliere Siro Casatti, con il funzionario Roberto Casalini. Roberto Grassi per Regione Lombardia. Simona Ferrarini, Sergio Cotti Piccinelli e Carlo Ducoli per la Comunità Montana di Valle Ca­ monica. Pamela Viola, Laura Mena, Ivan Faiferri e Guido Mensi, della cooperativa il leggio, con la collaboratrice Daria Giudici e il tirocinante Tommaso Baresi. Il referente scientifico Luca Mocarelli, dell Università degli Studi di Milano Bicocca. Infine Alessia Cotti, Filippo de Vivo, Luca Giarelli, Antonio Perini ed Enrico Valseriati per le utili conversazioni e gli scambi epistolari, che hanno permesso di introdurre diverse precisa­ zioni e numerose migliorie. I difetti rimasti vanno attribuiti naturalmente agli autori.
Image of page 9

Info iconThis preview has intentionally blurred sections. Sign up to view the full version.

View Full Document Right Arrow Icon
Image of page 10