Fascismo_Traffici_e_industria_a_Trieste

Fascismo_Traffici_e_industria_a_Trieste - petri...

Info icon This preview shows pages 1–5. Sign up to view the full content.

viella Laura Cerasi Rolf Petri Stefano Petrungaro Porti di frontiera Industria e commercio a Trieste, Fiume e Pola tra le guerre mondiali petri cerasi:Porti di frontiera 29-09-2008 15:27 Pagina 3
Image of page 1

Info icon This preview has intentionally blurred sections. Sign up to view the full version.

Copyright © 2008 - Viella s.r.l. Tutti i diritti riservati Prima edizione: 2008 ISBN 978-88-8334- viella Libreria editrice via delle Alpi, 32 I-00198 ROMA tel. 06 84 17 758 fax 06 85 35 39 60 petri cerasi:Porti di frontiera 29-09-2008 15:27 Pagina 4
Image of page 2
5 Indice Introduzione di Rolf Petri 00 R OLF P ETRI Il sistema portuale del Medio e Alto Adriatico 00 L AURA C ERASI Una Porto Marghera per la “porta orientale”? Traffici e industria a Trieste 00 S TEFANO P ETRUNGARO Una cruciale periferia: Fiume 00 S TEFANO P ETRUNGARO Pola, il porto e la sua penisola 00 petri cerasi:Porti di frontiera 29-09-2008 15:27 Pagina 5
Image of page 3

Info icon This preview has intentionally blurred sections. Sign up to view the full version.

L AURA C ERASI Una Porto Marghera per la “porta orientale”? Traffici e industria a Trieste Il porto di Trieste fungerà, per la Germania e per tutti gli altri Paesi del suo retroterra, da sbocco di primaria importanza, l’accesso al quale, e per ragioni di traffico e per ragioni di commercio e di rifornimento, dovrà essere reso il più facile e il più conveniente pos- sibile, col liberare gli scambi tra porto e retroterra da ogni bardatura, col facilitare l’af- flusso di elementi commerciali dalla Germania e dai paesi danubiani e col mettere a lo- ro disposizione tutti i vantaggi che essi potrebbero trovare in altri porti ivi compresa la creazione di depositi, di merci, di aste e di mercati e l’attrezzatura bancaria e assicurati- va che già rappresenta un vanto per Trieste. 1 In tempo di guerra L’aspettativa ottimistica che traspare da questo quadro di previsione mostrava co- me l’entrata in guerra a fianco della Germania fosse stata inizialmente accolta con espressioni favorevoli dai circoli economici triestini, e particolarmente da quelli rac- colti intorno agli interessi armatoriali, commerciali e di navigazione. Il Comitato trie- stino dei traffici, l’organismo di coordinamento degli interessi marittimi, incaricato della loro rappresentanza presso le superiori istanze politiche e istituzionali – dal pre- fetto al capo del governo – e presieduto dall’armatore Antonio Cosulich, aveva per l’occasione tempestivamente preparato una piattaforma propositiva, indirizzata alle autorità politiche, fondata sul presupposto che «la nuova situazione creatasi in Europa, basata sulla collaborazione italo-germanica, consiglia di armonizzare gli interessi dei due paesi nel settore danubiano-centroeuropeo, in modo da equilibrare in questo setto- re i loro interessi commerciali e di traffico». Lo strumento principale cui si proponeva di fare ricorso era un nuovo accordo commerciale e tariffario fra Italia e Germania, nella prospettiva di ricercare una favorevole equiparazione dei porti altoadriatici alle città portuali tedesche: «negli accordi commerciali che saranno stipulati fra l’Italia e la Germania per l’importazione ed esportazione germanica dal e per l’oltremare e per il
Image of page 4
Image of page 5
This is the end of the preview. Sign up to access the rest of the document.
  • Summer '14
  • Pagina, di frontiera, petri cerasi

{[ snackBarMessage ]}

What students are saying

  • Left Quote Icon

    As a current student on this bumpy collegiate pathway, I stumbled upon Course Hero, where I can find study resources for nearly all my courses, get online help from tutors 24/7, and even share my old projects, papers, and lecture notes with other students.

    Student Picture

    Kiran Temple University Fox School of Business ‘17, Course Hero Intern

  • Left Quote Icon

    I cannot even describe how much Course Hero helped me this summer. It’s truly become something I can always rely on and help me. In the end, I was not only able to survive summer classes, but I was able to thrive thanks to Course Hero.

    Student Picture

    Dana University of Pennsylvania ‘17, Course Hero Intern

  • Left Quote Icon

    The ability to access any university’s resources through Course Hero proved invaluable in my case. I was behind on Tulane coursework and actually used UCLA’s materials to help me move forward and get everything together on time.

    Student Picture

    Jill Tulane University ‘16, Course Hero Intern