Essay - Psichedelico

Essay - Psichedelico - ogni punto va allo zero...

Info iconThis preview shows pages 1–3. Sign up to view the full content.

View Full Document Right Arrow Icon
Federico Nusymowicz 4/9/2008 Period 1 Saggio Forse, quando uno vede una maglietta con arte psichedelico, uno pensa degli anni sessanta e dei famosi hippy. Forse uno pensa delle droghe che loro usavano comunemente, come la marijuana, l’LSD, la mescalina, e la psilocibina. Dopo, forse uno pensa di hippy drogati docciando con colore la metà della metà di una maglietta come questa che uno sta vedendo. Ed è così che nasce il mito: l’arte psichedelico è una cosa per la gente che fa la droga, una cosa culturale degli anni sessanta, una cosa antica e obsoleta nel mondo moderno. Infatto, l’arte psichedelico è la base della matematica frattale e dell’arte digitale di oggi. La matematica frattale è troppo complessa per spiegare dettagliatamente in questo corto saggio, ma basicamente usa un’infinita formula con due valori variabili che sempre vanno allo zero, all’infinità, o all’infinità negativa. Nell’arte stesso vediamo questa formula in un piano cartesiano con numeri complessi, e secondo la velocita colla quale
Background image of page 1

Info iconThis preview has intentionally blurred sections. Sign up to view the full version.

View Full DocumentRight Arrow Icon
Background image of page 2
Background image of page 3
This is the end of the preview. Sign up to access the rest of the document.

Unformatted text preview: ogni punto va allo zero, all’infinità, o all’infinità negativa, quel punto è assegnato un colore. Con un’infinito numero di punti, i risultati sono meravigliosi, come questi: E tutto quello che uno deve fare per creare arte nuovo è creare una bella formula ricorsiva. Questo tipo di matematica è interesantissima, perchè ogni figura si ripete a sè stessa dentro di sè infinitamente. La stessa cosa succede nella natura, negli animali, nelle firori, negli umani, ecc. L’arte digitale moderno usa lo stesso concetto della simmetria, ma con tabelle tridimensionali e altri concetti matematici molto più complessi. Il risultato è arte incredibile con poco lavoro: Mentre l’arte psichedelico degli anni sessanta era basato sulle cose che gli artisti vedevano mentre facevano la droga, loro sempre usavano il concetto della simmetria e dei colori piacevoli all’ochhio. Ed e grazie a loro che noi oggi abbiamo l’arte frattale e l’arte digitale....
View Full Document

This note was uploaded on 06/26/2008 for the course ITAL 205-301 taught by Professor Longo during the Fall '08 term at UPenn.

Page1 / 3

Essay - Psichedelico - ogni punto va allo zero...

This preview shows document pages 1 - 3. Sign up to view the full document.

View Full Document Right Arrow Icon
Ask a homework question - tutors are online