0410 - Notebook PC Manuale Utente I4737/ Giugno 2009...

Info iconThis preview shows page 1. Sign up to view the full content.

View Full Document Right Arrow Icon
This is the end of the preview. Sign up to access the rest of the document.

Unformatted text preview: Notebook PC Manuale Utente I4737/ Giugno 2009 Sommario Sommario 1. Presentazione del Notebook PC Informazioni sul Manuale Utente ��������������������������������������������������������������������� 6 Note sul Manuale��������������������������������������������������������������������������������������� 6 Norme di Sicurezza ����������������������������������������������������������������������������������������� 7 Preparazione del Notebook PC ����������������������������������������������������������������������� 9 2. Descrizione dei Componenti Lato Superiore ����������������������������������������������������������������������������������������������� 12 Lato Inferiore ������������������������������������������������������������������������������������������������� 15 Lato Sinistro��������������������������������������������������������������������������������������������������� 17 Lato Destro ���������������������������������������������������������������������������������������������������� 19 Lato Frontale ������������������������������������������������������������������������������������������������� 20 3. Introduzione Sistema di Alimentazione ������������������������������������������������������������������������������ 22 Alimentazione a Corrente Alternata (AC) ������������������������������������������������������������� 22 Accensione del Notebook PC ������������������������������������������������������������������������������ 23 Test di Auto-Diagnostica (POST) ������������������������������������������������������������������������� 23 Controllo Autonomia della Batteria ���������������������������������������������������������������������� 24 Ricarica della Batteria ������������������������������������������������������������������������������������������ 24 Opzioni Risparmio di Energia ������������������������������������������������������������������������������ 25 Modalità Gestione Alimentazione ������������������������������������������������������������������������ 26 Sospensione e Ibernazione ��������������������������������������������������������������������������������� 26 Sistema di Termoregolazione������������������������������������������������������������������������������� 26 Funzioni Speciali della Tastiera ��������������������������������������������������������������������� 27 Tasti di Scelta Rapida Colorati ����������������������������������������������������������������������������� 27 Tasti Microsoft Windows �������������������������������������������������������������������������������������� 29 Tasti di Comando Multimediale (su modelli selezionati) �������������������������������������� 30 Interruttori e Indicatori di Stato ���������������������������������������������������������������������� 31 Interruttori������������������������������������������������������������������������������������������������������������� 31 Indicatori di Stato ������������������������������������������������������������������������������������������������� 32 2 Sommario Sommario (Cont.) 4. Utilizzo del Notebook PC Dispositivo di Puntamento ����������������������������������������������������������������������������� 34 Utilizzo del Touchpad ������������������������������������������������������������������������������������������� 34 Illustrazioni sull’Utilizzo del Touchpad ������������������������������������������������������������������ 35 Cura del Touchpad ���������������������������������������������������������������������������������������������� 37 Disattivazione Automatica del Touchpad ������������������������������������������������������������� 37 Dispositivi di Archiviazione ���������������������������������������������������������������������������� 38 Disco Rigido ��������������������������������������������������������������������������������������������������������� 38 Memoria (RAM)���������������������������������������������������������������������������������������������������� 38 Lettore di Schede di Memoria Flash �������������������������������������������������������������������� 39 Connessioni ��������������������������������������������������������������������������������������������������� 40 Connessione alla Rete ����������������������������������������������������������������������������������������� 40 Connessione LAN Wireless (su modelli selezionati) ������������������������������������������� 41 Connessione di Rete senza Fili di Windows �������������������������������������������������������� 42 Connessione Wireless Bluetooth (su modelli selezionati) ����������������������������������� 43 Appendice Accessori Opzionali ������������������������������������������������������������������������������������� A-2 Connessioni Opzionali ��������������������������������������������������������������������������������������� A-3 Installazione Mouse Bluetooth (opzionale) �������������������������������������������������������� A-4 Sistema Operativo ��������������������������������������������������������������������������������������� A-6 Impostazioni BIOS �������������������������������������������������������������������������������������������� A-6 Problemi Comuni e Relative Soluzioni ��������������������������������������������������������������� A-9 Ripristino del Software Windows Vista ������������������������������������������������������������ A-15 Glossario ����������������������������������������������������������������������������������������������� A-17 Dichiarazioni e Informazioni di Sicurezza �������������������������������������������������� A-21 Informazioni sul Notebook PC ������������������������������������������������������������������� A-31 3 Sommario 4 1. Presentazione del Notebook PC Informazioni sul Manuale Utente Note sul Manuale Norme di Sicurezza Preparazione del Notebook PC Il Notebook PC potrebbe differire dalle illustrazioni riportate nel manuale. Si prega di considerare il Notebook PC come il riferimento corretto. Le foto e le icone del manuale sono utilizzate a solo scopo decorativo e non mostrano ciò che è realmente utilizzato all’ interno del prodotto.  1 Presentazione del Notebook PC Notebook Informazioni sul Manuale Questo documento è il manuale utente del Notebook PC. Contiene informazioni sui vari componenti del Notebook PC e sul loro utilizzo. Il manuale contiene i seguenti capitoli principali: 1. Presentazione del Notebook PC Presentazione del Notebook PC e del Manuale. 2. Descrizione dei Componenti Informazioni sui componenti del Notebook PC. 3. Introduzione Informazioni su come familiarizzare con il Notebook PC. 4. Utilizzo del Notebook PC Informazioni sulle modalità di utilizzo dei componenti del Notebook PC. 5. Appendice Descrizione degli accessori opzionali ed informazioni aggiuntive. Note sul Manuale Nel manuale sono presenti alcuni avvertimenti o note, segnalati in neretto, che devono essere osservati per consentire l’esecuzione in maniera sicura e completa delle attività cui si riferiscono. Queste note hanno vari livelli di importanza, come descritto di seguito: NOTA: Consigli e informazioni utili per utenti esperti. SUGGERIMENTO: Suggerimenti e informazioni per il completamento di un’operazione. IMPORTANTE! Informazioni su azioni da evitare per prevenire danni a componenti, dati o persone. AVVERTENZA! Informazioni importanti per un utilizzo sicuro del dispositivo. < > Il testo racchiuso da < > o [ ] rappresenta un tasto sulla tastiera; non digitare < > o [ ] [ ] e le lettere che contengono.  Presentazione del Notebook PC Norme di Sicurezza 1 Le seguenti norme di sicurezza aumenteranno la durata del Notebook PC. Seguire tutte le norme ed istruzioni. Per ciò che non è descritto nel manuale, fare riferimento a personale qualificato. IMPORTANTE! Scollegare il cavo d’alimentazione e rimuovere la(e) batteria(e), prima di effettuare la pulizia del Notebook PC; fare uso di una spugna pulita o di un panno antistatico bagnato con una soluzione composta da un detergente non abrasivo e alcune gocce di acqua tiepida; quindi asciugare con un panno asciutto. NON collocare il Notebook PC su piani di lavoro non lisci o instabili. C ontattare l’ assistenza qualora la custodia sia stata danneggiata. NON collocare o rovesciare oggetti sul Notebook PC e non conficcarvi alcun oggetto estraneo. NON premere o toccare lo schermo. Evitare che il Notebook PC venga a contatto con oggetti che lo possano graffiare o danneggiare. NON esporre il Notebook PC a forti campi magnetici o elettrici. NON tenere il Notebook PC in ambienti non puliti o polverosi. NON utilizzare il Notebook PC in caso di fuga di gas. NON utilizzare il Notebook PC in prossimità di liquidi e NON esporlo a pioggia o umidità. NON utilizzare il modem durante i temporali. NON tenere il Notebook PC, acceso o in ricarica, sul grembo o qualunque altra parte del corpo per un periodo troppo lungo. Il calore potrebbe causare malesseri. Temperature Corrette d’Utilizzo: Questo Notebook PC dovrebbe essere utilizzato in ambienti con temperature c omprese fra 10°C (50°F) e 35°C (95°F). Avviso di Sicurezza per la Batteria: NON gettare la batteria sul fuoco. NON creare corto circuito. NON disassemblare la batteria. POTENZA D’INGRESSO: Riferirsi all’ etichetta, indicante la potenza, sul fondo del Notebook PC e assicurarsi che l’adattatore di corrente sia compatibile con tale potenza. NON utilizzare cavi d’alimentazione, accessori o altre periferiche guaste. NON utilizzare solventi potenti come benzina o altri prodotti chimici, sulla o in prossimità della superficie. Per l’aggiornamento o la sostituzione di batteria,disco rigido e memoria, rivolgersi sempre al rivenditore o ad un centro assistenza autorizzato per questo Notebook PC. Un’errata installazione della batteria potrebbe causarne l’esplosione e danneggiare il Notebook PC. NON trasportare o coprire un Notebook PC ACCESO con alcun materiale che ne riduca la circolazione aerea, come una borsa per il trasporto, ad uso custodia. 7 1 Presentazione del Notebook PC Notebook NON gettare il Notebook PC nei cestini comunali. Il prodotto è stato progettato per consentire un opportuno riutilizzo dei componenti e il riciclaggio del materiale. Il simbolo del bidone sbarrato, con le ruote, come da figura, indica che il prodotto (apparecchio elettrico o elettronico e batterie a bottone contenenti mercurio) non deve essere gettato nei rifiuti comunali. Controllare le normative locali in materia di smaltimento dei prodotti elettronici. NON gettare la batteria nei cestini comunali. Il simbolo del bidone sbarrato, con le ruote, come da figura, indica che la batteria non deve essere gettata nei rifiuti comunali. Norme di Sicurezza per il Trasporto Per preparare il Notebook PC al trasporto, si devono spegnere e scollegare tutte le periferiche esterne per evitare danni ai connettori.Quando il Notebook PC è SPENTO, la testina del disco rigido si autoritrae, in modo da evitare graffi alla superficie del disco, durante il trasporto. Per questo motivo, non si dovrebbe muovere il Notebook PC, quando è ancora acceso. Chiudere il pannello dello schermo, assicurandosi che sia saldamente agganciato, in modo da proteggere la tastiera e il pannello stesso. ATTENZIONE! La superficie smaltata si rovina facilmente se non se ne ha cura. Fare attenzione a non strofinare o graffiare le superfici del Notebook PC. Protezione del Notebook PC E’ possibile acquistare una borsa,ad uso custodia, per proteggerlo da sporco, acqua, urti e graffi. Ricarica della Batteria Se si desidera utilizzare la batteria, assicurarsi che sia del tutto carica, prima di compiere lunghi spostamenti. Ricordarsi che il cavo di alimentazione carica la batteria per tutto il tempo in cui esso rimane collegato al computer e alla presa di corrente. Tenere presente che il tempo di ricarica è maggiore, quando il Notebook PC è in uso. Norme di Sicurezza in Aereo Contattare la compagnia aerea se si desidera utilizzare il computer durante il volo. La maggior parte delle compagnie applica restrizioni all’ uso di dispositivi elettronici durante i voli e non consente l’utilizzo di dispositivi elettronici durante la fase di decollo e di atterraggio. ATTENZIONE! Negli aeroporti sono principalmente presenti tre diversi dispositivi di sicurezza: macchine a raggi X (per oggetti trasportati tramite nastri), rilevatori magnetici (utilizzati sulle persone durante i controlli di sicurezza) ed i metal detector portatili (strumentazioni tenute in mano destinate al controllo di singole persone od oggetti). Potete tranquillamente far passare il computer ed i floppy attraverso i sensori a raggi X. Tuttavia, si consiglia di non esporre mai il notebook ad alcun tipo di metal detector magnetico.  Presentazione del Notebook PC Notebook Preparazione del Notebook PC 1 Queste sono solo indicazioni di massima per utilizzare correttamente il Notebook PC. Leggere le pagine successive per informazioni dettagliate sull’utilizzo del Notebook PC. 2. Aprire il Pannello del �isplay 1. Collegare l’Adattatore AC 2 3 110 V-24 0 V 1 Notebook 3. Regolare il Pannello del �isplay 4. Accendere il Notebook PC IMPORTANTE! �urante l’apertura, non ribaltare completamente il display per evitare possibili danni alle cerniere. Non afferrare mai il display per sollevare il Notebook PC! Il pulsante di accensione ACCENDE e SPEGNE il Notebook PC o lo pone in modalità sospensione oppure ibernazione. La funzione di tale pulsante può essere personalizzata in Windows Pannello d i Controllo > Opzioni Risparmio Energia > Impostazioni di Sistema. 9 1 10 Presentazione del Notebook PC Notebook 2. Descrizione dei Componenti Viste del Notebook PC Il Notebook PC potrebbe differire dalle illustrazioni riportate nel manuale. Si prega di considerare il Notebook PC come il riferimento corretto. Le foto e le icone del manuale sono utilizzate a solo scopo decorativo e non mostrano ciò che è realmente utilizzato all’ interno del prodotto. 11 2 Descrizione dei Componenti Descrizione Lato Superiore Fare riferimento alla figura sottostante per identificare i componenti su questo lato del Notebook PC. La tastiera varia in base al paese. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 12 Descrizione dei Componenti 1 Microfono (Integrato) 2 Videocamera (su modelli selezionati) 3 Indicatore Videocamera 4 �isplay  Tasto Express Gate  Pulsante di Accensione 7 2 Indicatori di Stato (parte superiore) (parte Il mono microfono integrato può essere utilizzato per videoconferenze, narrazioni o semplici registrazioni audio. La videocamera integrata permette di scattare fotografie o di registrare video.Può essere impiegata con programmi per conferenze o altre applicazioni interattive. L’ indicatore della videocamera mostra quandola videocamera integrata è in funzione. La videocamera può essere attivata automaticamente tramite il software supportato. Il display funziona come un monitor per desktop. Il Notebook PC utilizza un LCD TFT a matrice attiva, che offre una visualizzazione eccellente, simile a quella dei monitor per desktop. Contrariamente ai monitor per desktop, il pannello LCD non emette radiazioni e non produce sfarfallio, e ha un impatto minore sugli occhi. Per pulire il pannello del display, utilizzare un panno morbido senza sostanze chimiche liquide (se necessario, utilizzare solo dell’acqua). Premere questo tasto per avviare Express Gate. Consultare il Manuale �tente Express Gate per i detConsultare dettagli. Questo tasto non funzione in ambiente Windows. Il pulsante di accensione consente di accendere e spegnere il Notebook PC o di porlo in modalità sospensione o ibernazione. Le funzioni del pulsante di accensione si possono personalizzare in Windows - Pannello di Controllo “Opzioni Risparmio Energia”. Gli indicatori di stato segnalano le varie condizioni hardware/software.Per i dettagli, vedi cap.3. 13 2 Descrizione dei Componenti Descrizione  Tastiera 9 Touchpad e Tasti La tastiera è dotata di tasti di dimensioni normali, con una comoda corsa (la corsa del tasto alla pressione) e appoggiapolsi per entrambe le mani. Sono presenti due tasti funzione Windows per facilitare la navigazione nel sistema operativo Windows. Il touchpad, con i relativi tasti, è un dispositivo di puntamento, che svolge le stesse funzioni di un mouse. Una funzione di scorrimento è disponibile dopo la configurazione dell’apposito software per semplificare l’utilizzo di Windows e la navigazione in internet.. 14 Descrizione dei Componenti Lato Inferiore 2 La figura sottostante consente di identificare i componenti presenti su questo lato del Notebook PC. Il lato inferiore può variare nell’ aspetto in base al modello. 1 2 1 AVVERTENZA! Il lato inferiore del Notebook PC può diventare piuttosto caldo. Maneggiare il Notebook PC con attenzione mentre è acceso o se è stato spento da poco. La presenza di temperature elevate è normale durante la ricarica e il funzionamento. Non utilizzare il Notebook PC su superfici morbide, come un letto o un divano, che potrebbero ostacolare la ventilazione. NON APPOGGIARE IL NOTEBOOK IN GREMBO O SU ALTRA PARTE �EL CORPO PER PREVENIRE FASTI�I O �ANNI �OVUTI A� ESPOSIZIONE AL CALORE. 1 2 Descrizione dei Componenti Descrizione 1 Altoparlanti Stereo 2 Slot di Memoria Flash Il sistema di altoparlanti stereo integrato consente di ascoltare l’audio senza dispositivi aggiuntivi. Il sistema sonoro multimediale presenta un controller audio digitale integrato, che produce un suono completo (i risultati migliorano con cuffie o altoparlanti stereo esterni). Le caratteristiche audio sono controllate da un software. . Di solito, per poter usufruire delle schede di memoria utilizzate in dispositivi come fotocamere digitali, lettori MP3, cellulari e PDA, deve essere acquistato separatamente un lettore di schede. Questo Notebook PC possiede un lettore di schede di memoria integrato, in grado di leggere diverse schede di memoria flash, come specificato in seguito nel presente manuale. 1 Descrizione dei Componenti Lato Sinistro 2 Riferirsi all’illustrazione sottostante per identificare i componenti su questo lato del Notebook PC. 1 2 1 4 5 6 Ingresso Alimentazione (DC) 2 3 Griglie di Aerazione L’adattatore in dotazione converte la corrente elettrica alternata di rete in corrente continua adatta ad alimentare il computer. L’energia elettrica fornita attraverso questo connettore alimenta il Notebook PC e ne ricarica la batteria interna. Per evitare danni al Notebook PC utilizzare esclusivamente l’adattatore fornito in dotazione.ATTENZIONE: PUÒ RISCALDARSI QUANDO IN USO. ASSICURARSI DI NON COPRIRE L’ADATTATORE E DI TENERLO LONTANO DAL CORPO. Le griglie di aerazione consentono lo smaltimento del calore del Notebook PC. IMPORTANTE! Assicurarsi che carta, libri, abiti, cavi o altri oggetti non ostruiscano le griglie di aerazione, in modo da evitare il surriscaldamento del Notebook. 3 Uscita �isplay (Monitor) La porta monitor di tipo D-sub a 15-pin consente il collegamento di una periferica compatibile standard VGA, quale un monitor o un proiettore per la visualizzazione su un display esterno di maggiori dimensioni. Questa non è una porta IEEE 1394.NON collegare a questa porta un cavo IEEE 1394. 17 2 4 �DMI Descrizione dei Componenti Descrizione Porta �DMI HDMI (High-Definition Multimedia Interface): interfaccia audio/video completamente digitale senza compressione, posta fra qualunque fonte audio/video, come un decodificatore (set-top box), un lettore DVD, un ricevitore A/V e uno schermo audio e/o video, come una televisione digitale (DTV). Supporta video standard, avanzati, o ad alta definizione, nonchè audio digitali a più canali su un singolo cavo.Trasmette tutti gli standard ATSC HDTV ed è compatibile con audio digitali a 8-canali, con larghezza di banda sufficiente per l’inserimento di futuri perfezionamenti e per future esigenze.  Porta LAN La porta LAN RJ-45 a otto pin è più larga della porta del modem RJ-11 e permette di inserire un cavo standard Ethernet per la connessione alla rete locale. Il connettore incorporato è molto comodo ed elimina la necessità di un adattatore esterno. Porta USB (2.0/1.1)  L’Universal Serial Bus è compatibile con i dispositivi USB 2.0 o USB 1.1 come tastiere, dispositivi di puntamento, videocamere, modem, dischi fissi, stampanti, monitor, e scanner collegati in serie fino a 12Mbits/sec (USB 1.1) e 480Mbits/sec (USB 2.0). USB consente a molti dispositivi di operare contemporaneamente su uno stesso computer, tramite periferiche, quali tastiere USB e alcuni monitor più moderni, che funzionano come hub o siti plugin aggiuntivi. USB supporta la funzione hot-swapping di dispositivi, in modo tale che le periferiche possano essere collegate o scollegate senza dover riavviare il computer. 1 Descrizione dei Componenti Lato Destro 2 Riferirsi all’illustrazione sottostante per identificare i componenti su questo lato del Notebook PC. 3D 1 1 3D 2 Jack Uscita Cuffie Il jack per cuffie stereo (1/8 di pollice) viene utilizzato per collegare al segnale audio in uscita del Notebook PC altoparlanti amplificati o cuffie. L’uso di questo jack disabilita automaticamente gli altoparlanti integrati. 2 Porta USB (2.0/1.1) L’Universal Serial Bus è compatibile con i dispositivi USB 2.0 o USB 1.1 come tastiere, dispositivi di puntamento, videocamere, modem, dischi fissi, stampanti, monitor, e scanner collegati in serie fino a 12Mbits/sec (USB 1.1) e 480Mbits/sec (USB 2.0). USB consente a molti dispositivi di operare contemporaneamente su uno stesso computer, tramite periferiche, quali tastiere USB e alcuni monitor più moderni, che funzionano come hub o siti plugin aggiuntivi. USB supporta la funzione hot-swapping di dispositivi, in modo tale che le periferiche possano essere collegate o scollegate senza dover riavviare il computer. 19 2 Descrizione dei Componenti Descrizione Lato Frontale Riferirsi all’illustrazione sottostante per identificare i componenti su questo lato del Notebook PC. 1 2 1 Slot di Memoria Flash 3 1 Altoparlanti Stereo 2 34 Indicatore di Alimentazione Il sistema di altoparlanti stereo integrato consente di ascoltare l’audio senza dispositivi aggiuntivi. Il sistema sonoro multimediale presenta un controller audio digitale integrato, che produce un suono completo (i risultati migliorano con cuffie o altoparlanti stereo esterni). Tutte le caratteristiche audio sono controllate da un software. Di solito, per poter usufruire delle schede di memoria utilizzate in dispositivi come fotocamere digitali, lettori MP3, cellulari e PDA, deve essere acquistato separatamente un lettore di schede. Questo Notebook PC possiede un lettore di schede di memoria integrato, in grado di leggere diverse schede di memoria flash, come specificato in seguito nel presente manuale. L’indicatore di alimentazione si illumina se il Notebook PC è acceso e lampeggia se il Notebook PC è in modalità Sospensione su RAM (Sleep). Questo indicatore è SPENTO quando il Notebook è spento o in modalità Suspend-to-Disk (Ibernazione). 4 Indicatore Bluetooth/�ireless Questo indicatore è applicabile esclusivamente a modelli con LAN wireless integrata e Bluetooth (B�) Bluetooth interno. L’ indicatore si illumina per indicare l’attivazione della funzione Bluetooth (B�)/LAN wireless . (sono necessarie le impostazioni software di Windows). 20 3. Introduzione Alimentazione a Corrente Alternata AC Alimentazione a Batteria Accensione del Notebook PC Controllo Autonomia della Batteria Opzioni Risparmio di Energia Modalità Gestione Alimentazione Funzioni Speciali della Tastiera Interruttori e Indicatori di Stato Il Notebook PC potrebbe differire dalle illustrazioni riportate nel manuale. Si prega di considerare il Notebook PC come il riferimento corretto. Le foto e le icone del manuale sono utilizzate a solo scopo decorativo e non mostrano ciò che è realmente utilizzato all’ interno del prodotto. 21 3 Introduzione Sistema di Alimentazione Alimentazione a Corrente Alternata (AC) L’alimentazione del Notebook PC si compone di due parti, l’adattatore di corrente e il sistema di alimentazione a batteria. L’adattatore di corrente converte la corrente AC della rete elettrica in alimentazione CC richiesta dal Notebook PC.Il Notebook PC viene fornito con un adattatore AC/CC universale. Questo adattatore consente di collegare il Notebook PC a prese di corrente a 110V120V o 220V-240V senza dover modificare alcuna impostazione o utilizzare trasformatori. In alcuni 2 paesi può essere necessario utilizzare un adattatore 3 per consentire l’inserimento della spina del cavo 1 di alimentazione nelle prese di corrente. In molti hotel sono installate prese elettriche multitensione di tipo universale che consentono il collegamento di apparecchi dotati di vari tipi di spina.Prima di portare adattatori di corrente in altri paesi, chiedere sempre informazioni sulle prese disponibili. 110 V-240 V Si possono acquistare set da viaggio per il Notebook PC che includono trasformatori elettrici ed adattatori modem adatti a quasi tutti i paesi. AVVERTENZA! NON collegare il cavo di alimentazione AC ad una presa AC, prima di aver collegato la spina �C al Notebook PC, altrimenti si potrebbe danneggiare l’ adattatore AC-DC. IMPORTANTE! Per evitare danni, non collegare al Notebook PC adattatori diversi e non utilizzare l’adattatore del Notebook PC con apparecchi elettrici diversi. Richiedere l’intervento del servizio di assistenza tecnica, in caso di fumo, odore di bruciato o calore eccessivo proveniente dall’adattatore. Richiedere l’intervento del servizio di assistenza, se si sospetta il malfunzionamento dell’adattatore. L’utilizzo di un adattatore malfunzionante può causare danni alla batteria e al Notebook PC. A seconda del paese, il Notebook PC può essere fornito con una spina a due o tre dentelli. Se viene fornita una spina a tre dentelli, utilizzare esclusivamente prese di rete dotate di messa a terra per garantire la sicurezza di funzionamento del Notebook PC. AVVERTENZA! L’A�ATTATORE �I CORRENTE PUÒ RISCAL�ARSI QUAN�O IN USO. ASSICURARSI �I NON COPRIRE L’A�ATTATORE E �I TENERLO LONTANO �AL CORPO. �isinserire l’ adattatore di corrente o disattivare la presa AC per ridurre al minimo il consumo di energia,quando il Notebook PC non è in uso. 22 Introduzione Accensione del Notebook PC 3 Quando viene acceso, il Notebook PC visualizza un messaggio d’ accensione. Se necessario, è possibile regolare la luminosità dello schermo, utilizzando i tasti di scelta rapida o “hot keys”. Se si deve accedere alla configurazione del BIOS, per impostare o modificare una configurazione, premere [F2] all’avvio del processo di inizializzazione. Se si preme [�ab], nel momento in cui appare la schermata di presentazione (splash screen), potranno essere visualizzate le informazioni standard di inizio processo, come la versione del BIOS. Premere [ESC] per visualizzare un menu di boot che consente di scegliere da quale drive eseguire l’operazione. All’accensione del computer, prima dell’avvio, il display si illumina brevemente. Questo fa parte delle routine di test del Notebook PC e non rappresenta un problema dello schermo. IMPORTANTE! Per proteggere il disco rigido, attendere sempre almeno  secondi, dopo aver spento il Notebook PC e prima di riaccenderlo. AVVERTENZA! NON trasportare o coprire un Notebook PC ACCESO con alcun materiale che ne riduca la circolazione aerea, tipo una borsa per il trasporto. Test di Auto-Diagnostica (POST, Power-On Self Test) All’accensione, il Notebook PC esegue una serie di test di diagnostica denominati POS�. Il software che controlla l’esecuzione di questi test fa parte dell’architettura permanente del Notebook PC. Il POS� contiene un registro della configurazione hardware utilizzata per eseguire un test diagnostico del sistema. Questo registro è creato mediante il programma di Setup del BIOS. Se il POS� rileva una discrepanza fra il registro e l’hardware effettivamente esistente, visualizza un messaggio a schermo che richiede la correzione dell’errore mediante il programma di Configurazione del BIOS. Al momento dell’acquisto del sistema questo registro dovrebbe essere corretto. Al termine del test, può essere visualizzato il messaggio “No operating system found”. Ciò indica che sul disco rigido non è presente alcun sistema operativo precaricato. Questo indica che il disco è stato rilevato correttamente ed è pronto per l’installazione di un nuovo sistema operativo. Tecnologia Self Monitoring and Reporting La �ecnologia S.M.A.R.�. (Self Monitoring and Reporting �echnology) verifica lo stato del disco rigido durante i test POST e, nel caso rilevi la presenza di un problema, visualizza un messaggio di avvertimento. Se viene visualizzato un avviso di errore critico, durante l’inizializzazione del sistema, eseguire immediatamente una copia di sicurezza dei dati e avviare l’applicazione di controllo del disco di Windows. Per eseguire il programma di controllo dei dischi locali di Windows: cliccare Start >selezionare Computer > cliccare a destra sull’ icona di un disco locale > scegliere Proprietà > cliccare sulla scheda Strumenti > cliccare Esegui ScanDisk... > cliccare Start. E’ anche possibile selezionare “Cerca i settori danneggiati e tenta il ripristino”, per una più efficace scansione e correzione degli errori; tuttavia, l’ operazione richiederà più tempo. IMPORTANTE! Se vengono ripetutamente visualizzati i messaggi di avvertimento, anche dopo l’esecuzione di un programma di controllo del disco, è consigliabile far controllare il Notebook PC da un centro di assistenza.L’uso continuato potrebbe provocare la perdita di dati. 23 3 Introduzione Introduzione Controllo Autonomia della Batteria Il sistema a batteria integra lo standard Smart Battery (Batteria intelligente) in ambiente Windows, c he informa in modo accurato sull’autonomia residua della batteria. Una batteria completamente carica consente alcune ore di lavoro al Notebook PC. Di fatto, l’autonomia varia in funzione dell’uso che si fa delle funzioni di risparmio energetico, delle abitudini di lavoro, della CP�, delle dimensioni della memoria di sistema, e delle dimensioni del display. Le schermate qui mostrate s ono solo d’esempio e possono non corrispondere a ciò che si vede effettivamente sul proprio sistema. Quando la batteria è scarica s i riceve un avviso. Se si i gnora l’avviso di batteria scarica, il Notebook PC passa i n modalità sospensione (�indows è pre-impostato per utilizzare STR). Cliccare con il tasto di destra sull’ icona batteria Cursore sull’ icona batteria senza adattatore� Cliccare con il tasto di sinistra sull’ icona batteria Cursore sull’ icona batteria con adattatore AVVERTENZA! La sospensione su RAM (STR) non dura a lungo quando la batteria è scarica. La sospensione su RAM (STR) non equivale allo spegnimento. STR utilizza una piccola quantità di energia e non funziona se non c’ è energia disponibile, perché la batteria è completamente scarica o in assenza di alimentazione (p.e. dovuta alla rimozione sia dell’adattatore di corrente che della batteria). Ricarica della Batteria Prima di utilizzare il Notebook PC in viaggio si deve caricare la batteria, operazione eseguita immediatamente, quando il Notebook PC viene collegato all’adattatore esterno. Caricare completamente la batteria prima di utilizzare il Notebook PC per la prima volta. �na batteria nuova deve essere caricata completamente, prima di scollegare l’adattatore esterno dal Notebook PC. Questa operazione richiede qualche ora, quando il Notebook PC è spento e il doppio del tempo se il Notebook PC è acceso. L’indicatore di carica della batteria si spegne quando la batteria è completamente carica. La batteria inizia ad essere ricaricata quando la carica rimanente è inferiore al 9%. Questo evita di ricaricare di frequente la batteria. La riduzione al minimo dei cicli di ricarica contribuisce a prolungare la durata della batteria. La batteria non si ricarica se la temperatura è troppo elevata o se la tensione della batteria è troppo alta. 24 Introduzione Opzioni Risparmio Energia 3 Il pulsante di accensione ACCENDE e SPEGNE il Notebook PC o lo pone in modalità sospensione o ibernazione. La funzione relativa al pulsante può essere personalizzata in Windows - Pannello di Controllo > Opzioni Risparmio Energia Per altre opzioni, come “Cambia �tente, Riavvia il Sistema, Sospendi o Arresta il Sistema”, cliccare sulla freccia vicino all’ icona con il lucchetto. Riavvio o Reboot del Sistema In caso di modifiche al sistema operativo, può essere richiesto di riavviare il sistema. Alcuni processi di installazione prevedono una finestra di dialogo per il riavvio del sistema. Per riavviare il sistema manualmente, scegliere Riavvia il sistema. IMPORTANTE! Per proteggere il disco rigido, attendere almeno  secondi dopo aver spento il Notebook PC e prima di riaccenderlo. Arresto d’Emergenza del Sistema Nel caso in cui il sistema operativo non dovesse arrestarsi o riavviarsi correttamente, vi sono due metodi aggiuntivi per arrestare il Notebook PC: �enere premuto il pulsante d’accensione per più di 4 secondi, IMPORTANTE! Non utilizzare l’arresto di emergenza durante la scrittura dei dati; si rischia di perdere o di cancellare i dati. 2 3 Introduzione Introduzione Modalità Gestione Alimentazione Il Notebook PC è dotato di diverse impostazioni, regolabili sia manualmente sia automaticamente, dedicate al risparmio di energia, utilizzabili per massimizzare la vita della batteria e abbassare il Costo Totale di Proprietà (TCO). È possibile controllare alcune di queste impostazioni tramite il menu Power presente nel setup del BIOS. Le impostazioni ACPI per la riduzione del consumo sono controllabili tramite il sistema operativo. Le funzioni di risparmio energia consentono di ridurre al minimo il consumo dei componenti mettendoli in modalità di basso consumo, quando è possibile, ripristinandone la piena operatività, quando necessario. Sospensione e Ibernazione Le impostazioni di risparmio energia si possono trovare in Windows > Pannello di Controllo > Opzioni Risparmio Energia. In Impostazioni di Sistema, può essere definita la modalità “Sospensione/Iberna” o “Arresto del Sistema” per chiudere il pannello dello schermo o premere il pulsante di alimentazione. “Sospensione” e “Iberna” consentono di risparmiare energia, quando si utilizza il Notebook PC, tramite la disattivazione di alcuni componenti. Quando si riprende a lavorare, l’ultimo stato (ad esempio, un documento scorso a metà verso il basso o un messaggio di posta elettronica digitato per metà) è visualizzato di nuovo senza aver subito alcuna modifica. “Arresta il sistema” determina la chiusura di tutte le applicazioni e chiede all’utente se desidera salvare i lavori non ancora salvati. Sospendi corrisponde alla funzione Sospensione su RAM (STR). Questa funzione consente l’archiviazione dei dati e dello stato correnti sulla RAM, mentre alcuni componenti sono spenti. Dal momento che la RAM è volatile, la sua esecuzione richiede energia per conservare (aggiornare) i dati.Per visualizzare questa opzione, cliccare sul pulsante di avvio e sulla freccia vicino all’ icona lucchetto. Per attivare questa modalità, è possibile anche utilizzare il tasto rapido [Fn F1]. La riattivazione del dispositivo avviene premendo un qualunque tasto della tastiera, ad eccezione di [Fn]. (NO�A: in questa modalità, l’indicatore di alimentazione lampeggia.) Metti in ibernazione corrisponde alla funzione Sospensione su disco (S�D) e consente l’archiviazione dei dati e dello stato corrente sull’unità del disco rigido. Utilizzando questa funzione, si evita di dover aggiornare periodicamente la RAM e il consumo di energia è ridotto notevolmente anche se non eliminato, a causa di alcuni componenti wake-up, quali LAN e modem, che continuano a essere alimentati La funzione di ibernazione consente un risparmio energetico superiore a quello garantito dalla sospensione . Per visualizzare questa opzione, cliccare sul pulsante di avvio e sulla freccia vicino all’ icona lucchetto. La riattivazione avviene premendo il pulsante di alimentazione. (NO�A: in questa modalità, l’ indicatore di alimentazione è spento.) Sistema di Termoregolazione Sono previsti tre metodi di controllo dell’alimentazione, per regolare la temperatura del Notebook PC. Non sono configurabili dall’utente, ma dovrebbero essere conosciuti in caso il Notebook PC entri automaticamente in una di queste modalità. Le temperature di soglia sono misurate sul telaio e non sulla CP�. • Quando la temperatura raggiunge il limite di sicurezza superiore viene avviata la ventola. • Quando la temperatura raggiunge il limite di sicurezza superiore,la velocità della CP� viene ridotta. • Quando la temperatura raggiunge il limite massimo di sicurezza, l’intero sistema si arresta. 2 Introduzione Funzioni Speciali della Tastiera 3 Tasti di Scelta Rapida Colorati Di seguito sono elencati i tasti di scelta rapida colorati presenti sulla tastiera del Notebook PC. Per accedere alle funzioni corrispondenti a questi tasti, premere allo stesso tempo il tasto Funzione e il tasto colorato desiderato. Anche se i tasti possono trovarsi in posizione diversa, a seconda del modello, le rispettive funzioni restano comunque identiche. Fare riferimento alle icone piuttosto che al nome dei tasti funzione. Icona “Zz” (F1): Pone il Notebook PC in modalità sospensione (Salva su RAM o Salva su disco, in relazione alle impostazioni del tasto di sospensione, nella configurazione delle modalità di risparmio energia). Icona Torre (F2): Solo per Modelli Wireless: Attiva o disattiva la LAN wireless interna o Bluetooth (su modelli selezionati) con un OSD (OnScreen-Display). Quando è attivata, si illumina il corrispondente indicatore wireless. Per poter utilizzare la LAN wireless o Bluetooth è necessario configurare Windows. Icona Sole Scuro (F5): Riduce la luminosità dello schermo Icona Sole Chiaro (F6): Aumenta la luminosità dello schermo. Icona LCD (F7): Attiva o disattiva lo schermo. (Consente anche di espandere l’area di visualizzazione dello schermo, su alcuni modelli, quando si usa una bassa risoluzione). Icone LCD/Monitor (F8): Consente di scegliere tra lo schermo LCD del Notebook PC ed un monitor esterno, in questa sequenza: LCD di Notebook PC -> Monitor Esterno -> Entrambi. (Questa funzione non opera a 256 Colori, selezionare High Color nelle impostazioni presenti in Proprietà dello Schermo). IMPORTANTE: Collegare un monitor esterno, “prima” di avviare il Notebook PC Touchpad sbarrato (F9): Passa tra la modalità touchpad BLOCCA�O (disattivato) e SBLOCCA�O (attivato). Premendo questo pulsante si blocca il touchpad, quando si usa un mouse esterno. Il blocco del touchpad previene spostamenti accidentali del cursore, mentre si digita un testo. NOTA: Modelli selezionati sono dotati di un indicatore, posto fra i pulsante del touchpad, che si illumina quando il touchpad è SBLOCCA�O (attivato), mentre resta spento quando il touchpad è BLOCCA�O (disattivato). 27 3 Introduzione Introduzione Tasti di Scelta Rapida Colorati (cont.) (cont.) Icona Altoparlante Sbarrato (F10): Attiva e disattiva gli altoparlanti (solo in Windows) Icona Volume Giù (F11): Diminuisce il volume degli altoparlanti (solo in Windows). Icona Volume Su (F12): Aumenta il volume degli altoparlanti (solo in Windows). Fn+C: Attiva/disattiva la funzione “Splendid Video Intelligent Technology”. Consente di passare tra varie modalità di ottimizzazione del colore dello schermo per affinare contrasto, luminosità, tonalità incarnato e saturazione in modo indipendente per i colori rosso, verde e blu. La modalità in uso si può vedere sull’OSD (On Screen Display). Fn+V: Fn+V: Attiva/disattiva l’applicazione software “Life Frame”. Power4Gear Hybrid (Fn+Barra Spaziatrice): : Questo tasto consente il passaggio tra varie modalità di risparmio energetico. Le modalità di risparmio energetico controllano molti aspetti del Notebook PC, per massimizzare le prestazioni e risparmiare l’utilizzo della batteria. L’ inserimento o la rimozione dell’ alimentatore produce il passaggio automatico del sistema fra la modalità AC e la modalità batteria. La modalità in uso è visualizzata tramite OSD (on-screen display). 2 Introduzione Tasti Microsoft �indows 3 Sulla tastiera sono presenti due tasti speciali per Windows. Il tasto con il logo Windows apre direttamente il menu Start posizionato nell’angolo inferiore sinistro del desktop di Windows. The other key, that looks like a Windows menu with a small pointer, activates the properties menu and is equivalent to pressing the right mouse button on a Windows object. Tastiera come Tastiera Numerica La tastiera numerica è incorporata nella tastiera e consiste di 15 tasti.Questi tasti con doppia funzione sono etichettati in arancione sulla loro superficie. Il valore del tasto è indicato nell’angolo superiore destro dello stesso come illustrato in figura. Una volta attivata la tastiera numerica con la pressione dei tasti [Fn][Ins/Num LK] , il LED Bloc Num si illumina. Se è collegata una tastiera esterna, la pressione del tasto [Ins/Num LK] sulla tastiera esterna attiva o disattiva il blocco numerico contemporaneamente sulle due tastiere. Per disattivare solo la tastiera numerica del Notebook PC, mantenendo attiva quella esterna, premere i tasti [Fn][Ins/Num LK] sulla tastiera del Notebook PC. Tasti Direzionali della Tastiera Per facilitare la navigazione e l’immissione di dati numerici in fogli di calcolo o simili, la tastiera permette l’uso dei tasti direzionali sia quando la tastiera numerica è attivata che quando è disattivata. Blocco numerico disattivato, premere [Fn] e il tasto direzionale desiderato. Ad esempio [Fn][8] su, [Fn][K] giù, [Fn][U] sinistra, [Fn][O] destra. Blocco numerico attivato, premere [Shift] e il tasto direzionale desiderato. Ad esempio [Shift][8] su, [Shift][K] giù, [Shift][U] sinistra, [Shift][O] destra. I simboli freccia sono illustrati qui a solo titolo indicativo. Sulla tastiera non sono presenti come qui riportato. 29 3 Introduzione Introduzione Tasti di Comando Multimediale (su modelli selezionati) I tasti di comando multimediale consentono di comandare con facilità delle applicazioni multimediali. Di seguito è descritta la funzione di ciascun tasto multimediale presente sul Notebook PC. Le funzioni di alcuni tasti potrebbero differire in base al modello di Notebook PC. Per le funzioni di comando C�, utilizzare il tasto [Fn] in combinazione con i tasti direzionali. Avvio/Pausa CD In fase di stop: avvia l’ esecuzione del CD . Durante l’esecuzione di un CD: pone il CD in pausa. Interruzione di Esecuzione CD Durante l’esecuzione di un CD: interrompe l’esecuzione del CD Passaggio CD alla Traccia Prec. (Riavvolgimento veloce) Durante l’esecuzione di un CD: passa alla traccia audio o alla parte del film precedente. Passaggio CD alla Traccia Succ. (Avanzamento rapido) Durante l’esecuzione di un CD: passa alla traccia audio o alla parte del film successiva. Funzioni di Regolazione del Volume Fn + Icona Altoparlante (F10): Fn + Icona Riduzione Volume (F11): Abbassa il volume audio Fn + Icona Aumento Volume (F12): 30 Attiva/disattiva l’audio Alza il volume audio Introduzione Interruttori e Indicatori di Stato 3 Interruttori Tasto Express Gate La pressione di questo tasto consente di avviare Express Gate,quando il Notebook PC è spento. Consultare il Manuale �tente di Express Gate per informazioni in proposito. Pulsante di Accensione Il pulsante di accensione ACCENDE e SPEGNE il Notebook PC o pone il Notebook PC in modalità sospensione o ibernazione. La funzione del pulsante di accensione può essere personalizzata in Windows - Pannello di Controllo > Opzioni Risparmio Energia. 31 3 Introduzione Introduzione Interruttori e Indicatori di Stato (cont.) Indicatori di Stato Indicatore di Carica della Batteria L’indicatore di carica della batteria è un LED che mostra lo stato di carica della batteria come di seguito: ACCESO: la batteria del Notebook PC è in fase di carica quando è collegato un alimentatore esterno. SPENTO: la batteria del Notebook PC è carica oppure completamente scarica Lampeggiante: la carica della batteria è inferiore al 10% e l’adattatore esterno non è collegato. Indicatore Attività Disco Rigido Indica che il Notebook PC sta accedendo ad uno o più dispositivi di archiviazione di massa, come il disco rigido. La luce lampeggia proporzionalmente al tempo d’accesso. Indicatore Blocco Maiuscole Se illuminato, indica che il blocco maiuscole [Caps Lock] è attivato. Questa funzione consente di digitare tutte le lettere maiuscole (p.e. A, B, C). Se la spia è SPEN�A, le lettere digitate sono minuscole (p.e. a, b, c). Indicatore di Alimentazione L’indicatore di alimentazione si illumina se il Notebook PC è acceso e lampeggia se il Notebook PC è in modalità Sospensione su RAM (Sleep). Questo indicatore è SPENTO quando il Notebook è spento o in modalità Suspend-to-Disk (Ibernazione). Indicatore Bluetooth / �ireless 32 Questo indicatore è applicabile esclusivamente a modelli con LAN wireless integrata e Bluetooth (B�) interno.L’indicatore si illumina per mostrare che la funzione Bluetooth (B�)/LAN wireless integrata nel Notebook PC è stata attivata (sono necessarie le impostazioni software di Windows). 4. Utilizzo del Notebook PC Dispositivo di Puntamento Dispositivi di Archiviazione Unità Disco Rigido Unità Lettore di Schede di Memoria Flash Lettore Memoria (RAM) Connessioni Connessione alla Rete Connessione �ireless LAN (su modelli selezionati) Connessione �ireless Bluetooth (su modelli selezionati) Il Notebook PC potrebbe differire dalle illustrazioni riportate nel manuale. Si prega di considerare il Notebook PC come il riferimento corretto. Le foto e le icone del manuale sono utilizzate a solo scopo decorativo e non mostrano ciò che è realmente utilizzato all’ interno del prodotto. 33 4 Utilizzo del Notebook PC Utilizzo Notebook Dispositivo di Puntamento Il Notebook PC è dotato di un touchpad incorporato compatibile con i mouse PS/2 a due/tre tasti dotati di rotellina centrale. Il touchpad è sensibile alla pressione e non contiene parti mobili, eliminando in questo modo qualsiasi tipo di problema meccanico. Alcuni applicativi software possono richiedere l’utilizzo di un driver specifico. Movimento del Cursore Area Scorrimento IMPORTANTE! Non utilizzare altri oggetti al posto delle dita per operare con il touchpad o potrebbe danneggiarsi in superficie. Clic di destra Clic di sinistra Utilizzo del Touchpad Per utilizzare il touchpad è sufficiente esercitare una leggera pressione con la punta delle dita. Dato che il touchpad è sensibile alla corrente elettrostatica, non è possibile usare oggetti al posto delle dita. La funzione primaria del touchpad consiste nel muovere il cursore o selezionare gli oggetti visualizzati sullo schermo con l’uso della punta delle dita al posto di un mouse standard. Le seguenti illustrazioni indicano come utilizzare correttamente il touchpad. Movimenti del Cursore Posizionare il dito al centro del touchpad e farlo scorrere in una direzione per spostare il cursore. 34 Far scivolare il dito in avanti Far scivolare il dito a sinistra Far scivolare il dito a destra Far scivolare il dito indietro Utilizzo del Notebook PC Notebook Illustrazioni sull’Utilizzo del Touchpad 4 Input Manuale (con un Singolo Dito) Clic/Tocco - Una volta posizionato il cursore sopra l’oggetto desiderato, premere il tasto sinistro o dare un colpettino col dito sul touchpad per selezionare l’oggetto. L’oggetto selezionato cambierà colore. I due esempi di seguito producono gli stessi risultati. Clic Tocco Esercitare una leggera e rapida Premere e rilasciare il tasto pressione sul touchpad. sinistro. Doppio clic/Doppio tocco - Consente di lanciare un programma direttamente il programma selezionato. Consente Spostare il cursore sopra il programma da aprire e premere rapidamente due volte il tasto sinistro oppure toccare due volte rapidamente il touchpad per avviare il programma selezionato. Se l’intervallo tra i due clic è troppo prolungato, l’operazione non avrà luogo. È comunque possibile impostare la velocità del doppio clic tramite la funzione “Mouse” presente nel Pannello di controllo di Windows. I due esempi seguenti producono gli stessi risultati. Doppio Tocco Doppio Clic Esercitare per due volte,in rapida successione, una leggera pressione sul touchpad. Trascinamento - �rascinamento indica lo spostamento di un oggetto da un punto all’altro dello schermo.Posizionare il dito sull’oggetto selezionato e, tenendo premuto il tasto sinistro, spostare l’ oggetto nella posizione desiderata;rilasciare quindi il tasto sinistro.Alternativamente toccare due volte l’oggetto e trascinarlo tenendo il dito appoggiato sul touchpad. I due esempi seguenti producono gli stessi risultati. Premere due volte il tasto sinistro e rilasciare. TrascinClic Trascin.Tocco Tenere premuto il tasto sinistro e scorrere il dito sul touchpad. Per due volte,esercitare una leggera pressione sul touchpad,scorrendo il dito sul touchpad durante la seconda pressione. 3 4 Utilizzo del Notebook PC Utilizzo Notebook Input Manuale (con Due/Tre Dita) Scorrimento con Due Dita - Utilizzare due dita per spostarsi su/giù/a sinistra/destra sul touchpad per scorrere una finestra in una delle suddette direzioni. Se nella finestra visualizzata ci sono alcune finestre secondarie, spostare il cursore sul pannello corrispondente, prima di scorrere la pagina. Scorrimento verticale Scorrimento orizzontale Tocco con Tre Dita - Toccare il touchpad con tre Sfogliare le pagine con tre dita - �tilizzare tre dita.Questa azione riproduce la funzione del tasto dita per spostarsi orizzontalmente sul touchpad e destro di un mouse. sfogliare le pagine.Spostare le dita da sinistra verso destra per visualizzare la pagina seguente o da destra verso sinistra per tornare alla pagina precedente. Personalizzare le funzioni del touchpad in �indows Pannello di Controllo > Mouse > Elantech > Opzioni.... 3 Utilizzo del Notebook PC Cura del Touchpad 4 Il touchpad è sensibile alla pressione. �tilizzarlo con cura per evitare che si rovini. Osservare i seguenti accorgimenti: • • • • Evitare che il touchpad entri in contatto con sporco, liquidi o grassi. Non utilizzare il touchpad con dita sporche o bagnate. Non appoggiare oggetti pesanti sulla superficie sensibile del touchpad o i suoi pulsanti. Non graffiare il touchpad con le unghie o con altri oggetti Il touchpad risponde ai movimenti, non alla forza. Non è necessario colpire la superficie con forza.L’applicazione di una pressione eccessiva non migliora la sensibilità del touchpad. Il touchpad risponde molto meglio se le pressioni esercitate sono lievi. Disattivazione Automatica del Touchpad Windows è in grado di disattivare automaticamente il touchpad del PC Notebook, quando è collegato un mouse esterno USB. Questa funzione di solito è DISA��IVA�A; per A��IVARLA: 1. Selezionare l’ opzione in Windows Pannello 2. Selezionare la casella Disable when external di controllo > Mouse > Elantech. USB mouse plug in (Disattiva quando viene inserito un mouse USB). 37 4 Utilizzo del Notebook PC Dispositivi di Archiviazione I dispositivi di archiviazione consentono al Notebook PC di leggere o scrivere documenti, immagini o altri file da diversi dispositivi di archiviazione. Questo Notebook PC è dotato dei seguenti dispositivi di archiviazione: • �isco Rigido �isco • Lettore di Memoria Flash Lettore Disco Rigido I dischi rigidi hanno una maggiore capacità e funzionano a velocità più elevate dei floppy disk e dei CD-ROM. Il Notebook PC è fornito con un disco IDE sostituibile da 2.5” (6.35cm) di larghezza e di circa .374”(.95cm) di altezza. I dischi IDE supportano S.M.A.R.�. (Self Monitoring and Reporting �echnology) per l’individuazione di errori o guasti prima che si verifichino. Quando viene sostituito o aggiornato il disco rigido, rivolgersi sempre ad un centro di assistenza o ad un rivenditore autorizzato per questo Notebook PC. IMPORTANTE! Un trasporto poco attento potrebbe danneggiare il disco rigido. Maneggiare sempre il Notebook PC con molta cautela e tenerlo lontano da sorgenti di elettricità elettrostatica o forti vibrazioni. Il disco rigido è la parte più delicata del Notebook ed è molto probabilmente la prima periferica a danneggiarsi in caso di urti o cadute. IMPORTANTE! Per la sostituzione o l’aggiornamento del disco rigido, rivolgersi sempre a un rivenditore o centro assistenza autorizzato per questo Notebook PC. Memoria (RAM) La memoria aggiuntiva aumenterà le prestazioni delle applicazioni, diminuendo l’accesso al disco rigido. Il BIOS rileva automaticamente la quantità di memoria del sistema e configura di conseguenza la CMOS, durante la procedura di POS� (Power On Self �est). Non è necessaria l’impostazione di hardware o software (includendo il BIOS), dopo avere installato la memoria. Esempio di memoria RAM� Il BIOS rileva automaticamente la quantità di memoria del sistema e configura di conseguenza la CMOS, durante la procedura di POS� (Power On Self �est).Non è necessaria l’impostazione di hardware o software (includendo il BIOS), dopo avere installato la memoria. 3 Utilizzo del Notebook PC Lettore di Schede di Memoria Flash 4 Per poter utilizzare le schede di memoria per fotocamere digitali, lettori MP3, telefoni cellulari e PDA, di soltio deve essere acquistato separatamente un lettore PCMCIA di schede di memoria. Questo Notebook PC, è, invece, dotato di un un lettore di schede di memoria integrato, in grado di leggere le schede flash memory, come indicate nell’ esempio sottostante. Il lettore integrato di schede di memoria non è solo comodo, ma è anche più veloce della maggior parte degli altri lettori di schede di memoria poiché utilizza l’elevata ampiezza di banda del bus PCI. IMPORTANTE! La compatibilità delle schede di memoria varia in funzione del modello di Notebook PC e delle specifiche della scheda di memoria flash. Tali specifiche cambiano costantemente; pertanto, anche la compatibilità potrebbe variare senza preavviso. Esempi di Schede di Memoria Flash SD / MMC IMPORTANTE! Non rimuovere mai le schede mentre, o immediatamente dopo, la lettura, la copia, la formattazione o la cancellazione dei dati presenti sulla scheda, perché potrebbero verificarsi perdite di dati. AVVERTENZA! Per evitare di perdere dati, prima di rimuovere una scheda di memoria flash, utilizzare “Rimozione Sicura dell’ �ardware” di �indows, sulla barra delle applicazioni. 39 4 Utilizzo del Notebook PC Connessioni La rete incorporata non può essere installata successivamente come aggiornamento. �opo l’acquisto, la rete può essere installata come scheda di espansione. Connessione alla Rete Collegare un cavo di rete, con i connettori RJ-45 presenti all’estremità, un capo alla porta modem/rete del Notebook PC e l’altro in un hub o switch. Per velocità 100 BASE-�X / 1000 BASE-�, il cavo di rete deve essere di categoria 5 o superiori (non categoria 3) con le coppie attorcigliate. Se intendete utilizzare l’interfaccia a 100/1000Mbps, dovrà essere collegata ad un hub 100 BASE-�X / 1000 BASE-� (non ad un hub BASE-�4). Per la rete 10Base-�, utilizzare un cavo di categoria 3, 4, o 5 con le coppie attorcigliate. Su questo PC Notebook è supportato 10/100 Mbps Full-Duplex, ma è richiesta una connessione di rete ad uno switch con la funzione “duplex” abilitata. Il software è pre-configurato in modo tale da utilizzare l’impostazione più veloce ed evitare interventi da parte dell’utente. 1000BASE-T (o Gigabit) è supportata solo su modelli selezionati. Doppino Ritorto TPE Per collegare l’adattatore Ethernet alla rete (generalmente mediante un hub o uno switch) si utilizza un cavo TPE (o doppino ritorto Ethernet) non incrociato. I connettori alle estremità sono di tipo RJ-45 e non sono compatibili con i connettori telefonici RJ-11. Se desiderate collegare due computer insieme senza utilizzare un hub, è necessario un cavo LAN incrociato (modelli con Fast-Ethernet). (I modelli Gigabit supportano la funzione auto-crossover che rende facoltativo l’utilizzo del cavo LAN incrociato). Esempio del PC Notebook collegato ad un hub o switch di rete, da utilizzare con il controller Ethernet integrato: Hub o Switch di Rete Cavo di rete con connettori RJ-45 40 Utilizzo del Notebook PC Connessione LAN �ireless (su modelli selezionati) 4 La LAN wireless opzionale incorporata è una scheda Ethernet wireless semplice da usare. Implementando gli standard IEEE 802.11 per LAN wireless (WLAN), la LAN wireless opzionale incorporata garantisce elevate velocità di trasmissione dati, grazie all’uso di tecnologie Direct Sequence Spread Spectrum (DSSS) e Octogonal Frequency Division Multiplexing (OFDM) su frequenze di 2.4 GHz. La LAN wireless opzionale incorporata è inoltre compatibile anche con standard IEEE 802.11 precedenti, consentendo l’uso di un’interfaccia senza fili. La LAN wireless opzionale incorporata è una scheda client in grado di supportare modalità Infrastruttura o Ad-hoc per conferire maggiore flessibilità alle configurazioni di rete wireless esistenti o future a distanze superiori ai 40 metri tra client e access point. Per garantire affidabile protezione alla trasmissione wireless, la LAN wireless opzionale incorporata è dotata di crittografia WEP (Wired Equivalent Privacy) a 64-bit/128-bit e funzionalità WPA (Wi-Fi Protected Access). Per ragioni di sicurezza, NON collegare il Notebook PC ad una rete non protetta; altrimenti, la trasmissione delle informazioni non crittografate potrebbe essere visibile ad altri. Esempi di Notebook PC connesso ad una rete wireless� Notebook PC Desktop PC Modalità Ad-hoc La modalità Ad-hoc consente al Notebook PC di connettersi ad un altro dispositivo wireless. In questo ambiente wireless non è richiesto l’uso di un access point (AP) PDA (Tutti i dispositivi devono installare schede LAN wireless 802�11 opzionali�) Modalità Infrastruttura La modalità Infrastruttura consente al Notebook PC e a altri dispositivi wireless di usufruire di una rete wireless creata da un Access Point (AP) (venduto separatamente) che garantisce un collegamento centrale per client wireless per la trasmissione di dati da uno all’altro o con una rete con fili. (Tutti i dispositivi devono installare schede LAN wireless 802�11 opzionali�) Notebook PC Desktop PC Access Point PDA 41 4 Utilizzo del Notebook PC Utilizzo Notebook Connessione di Rete senza Fili di Windows Connessione a una rete 1. ATTIVARE la funzione Wireless, se necessario per il modello di notebook (vedi Capitolo 3). 2. Premere ripetutamente [FN+F2],sino a quando non appaiono l’icona wireless LAN e l’icona Bluetooth. 3. Si dovrebbe vedere l’ icona di rete indicante “Non Collegato”. 4. Cliccare con il tasto di destra sull’ icona di rete e selezionare Connessione a una rete. 5. Selezionare “Mostra Wireless”, se nella zona sono presenti molte reti. 42 2b. Altrimenti, cliccare due volte sull’ icona Wireless Console in area di notifica di Windows e selezionare l’icona wireless LAN. 6. Selezionare la rete wireless a cui connettersi. 7. Al momento della connessione, potrebbe essere richiesto l’ inserimento di una chiave di protezione. 8. A connessione avvenuta, sarà visualizzata la scritta “Connesso”. Utilizzo del Notebook PC Connessione �ireless Bluetooth (su modelli selezionati) 4 I Notebook PC, equipaggiati con la tecnologia Bluetooth, eliminano il bisogno di cavi per la connessione con altri dispositivi abilitati Bluetooth. Esempi di dispositivi abilitati Bluetooth sono Notebook PC, Desktop PC, cellulari e PDA. Se il Notebook PC non è dotato di Bluetooth incorporato, per poter utilizzare questa funzione, è necessario collegare una scheda USB o ExpressCard per modulo Bluetooth. Cellulari abilitati Bluetooth È possibile stabilire una connessione wireless con il cellulare. In base alle capacità del cellulare, è possibile trasferire dati della rubrica, foto, file audio, ecc. o usarlo come modem per connettersi a Internet. È anche possibile usarlo per i messaggi SMS. Computer o PDA abilitati Bluetooth È possibile stabilire una connessione wireless a un altro computer o PDA e scambiare file, condividere periferiche, oppure condividere connessioni a Internet o di rete. È inoltre possibile utilizzare mouse o tastiera wireless abilitati Bluetooth. Attivazione e Avvio dell’ Utilità Bluetooth La procedura descritta di seguito può essere utilizzata per aggiungere dispositivi Bluetooth. Per la procedura completa, vedere Appendice. 1. ATTIVARE la funzione Wireless, se necessario per il modello di notebook (vedi Capitolo 3). 2. Premere ripetutamente [FN+F2],sino a quando non appaiono l’icona wireless LAN e l’icona Bluetooth. 2b. Altrimenti, cliccare due volte sull’ icona Wireless Console in area di notifica di Windows e selezionare l’icona Bluetooth. 3. Selezionare Aggiungi Dispositivo Bluetooth dal menu sulla barra delle applicazioni. 3b. Oppure avviare Dispositivi Bluetooth dal Pannello di Controllo di Windows. 43 4 44 Utilizzo del Notebook PC Utilizzo Notebook Appendice Accessori & Connessioni Opzionali Sistema Operativo Impostazioni BIOS Problemi Comuni e Relative Soluzioni Ripristino Software �indows Glossario Dichiarazioni e Informazioni di Sicurezza Informazioni sul Notebook PC Il Notebook PC potrebbe differire dalle illustrazioni riportate nel manuale. Si prega di considerare il Notebook PC come il riferimento corretto. Le foto e le icone del manuale sono utilizzate a solo scopo decorativo e non mostrano ciò che è realmente utilizzato all’ interno del prodotto. A Appendice Accessori Opzionali Questi articoli sono forniti come optional, in complemento al Notebook PC. �ub USB (Opzionale) La connessione di un hub USB aumenterà le porte USB permettendo di collegare e scollegare velocemente più periferiche USB grazie ad un unico cavo. Memoria Flash USB Un disco USB flash memory è un dispositivo opzionale che può sostituire il floppy disk da 1.44MB ed è in grado di fornire un capacità d’immagazzinamento dati fino ad alcune centinaia di megabytes, una maggiore velocità di trasferimento, e una durata maggiore. Non sono necessari driver aggiuntivi quando viene utilizzato in questo sistema. �rive per Floppy �isk USB Un’unità floppy opzionale con interfaccia USB può accettare un dischetto floppy standard con capacità di 1.44MB (o 720KB) e di 3.5. AVVERTENZA! Per evitare problemi al sistema, utilizzare “Rimozione Sicura dell’Hardware” in Windows, presente nella barra delle applicazioni, prima di scollegare il floppy disk drive USB. Estrarre il floppy disk prima di trasportare Notebook PC per evitare danni causati da urti. A-2 Appendice Connessioni Opzionali A Questi articoli, se desiderati, possono essere acquistati da terze parti. Tastiera e Mouse USB La connessione di una tastiera USB esterna permette una maggiore comodità nell’inserimento dati. La connessione di un mouse USB esterno permette una maggiore comodità nella gestione di Windows. Sia la tastiera che il mouse USB opzionali funzioneranno simultaneamente con il touchpad e la tastiera del Notebook PC. Collegamento Stampante Una o più stampanti USB possono essere utilizzate contemporaneamente su porte o hub USB. A-3 A Appendice Installazione Mouse Bluetooth (opzionale) La procedura descritta di seguito può essere utilizzata per aggiungere dispositivi Bluetooth in Windows. 1. ATTIVARE la funzione Wireless, se necessario per il modello di notebook (vedi Capitolo 3). 2. Premere ripetutamente [FN+F2],sino a quando non appaiono l’icona wireless LAN e l’icona Bluetooth. 2b. Altrimenti, cliccare due volte sull’ icona Wireless Console in area di notifica di Windows e selezionare l’icona Bluetooth. 3. Selezionare Aggiungi Dispositivo Bluetooth dal menu sulla barra delle applicazioni. 3b.Oppure avviare Dispositivi Bluetooth dal Pannello di Controllo di Windows. 3c. Se avviato dal Pannello di Controllo, cliccare Aggiungi su questa schermata. A-4 ESET A R OFF ON Appendice 4. Preparare il mouse Bluetooth. • Installare due batterie “AA” . • Accendere l’ interruttore sul fondo del mouse. Il sensore su fondo del mouse dovrebbe emettere una luce rossa. • Premere il pulsante “RESET” sul fondo del mouse Bluetooth. 5. Selezionare Bluetooth Mouse (Mouse Bluetooth) e cliccare Next (Avanti) per continuare. 6. Ha inizio l’ associazione. 7. Il mouse Bluetooth è stato associato al Notebook PC. Cliccare Close (Chiudi), per terminare l’ installazione. �opo aver sostituito le batterie, potrebbe essere necessario effettuare un “RESET” . In tal caso, può essere opportuno ripetere i passaggi. A- A Appendice Sistema Operativo Il Notebook PC potrebbe offrire agli utenti (in base alla zona) la possibilità di scegliere un sistema operativo pre-installato, quale Microsoft Windows . Le scelte e le lingue a disposizione dipendono dalla zona. I livelli di supporto hardware e software potrebbero variare in base al sistema operativo installato. Non si garantisce sulla stabilità e compatibilità di altri sistemi operativi. Software di Supporto Il Notebook PC è accompagnato da un CD di supporto contenente BIOS, driver e applicazioni per attivare le funzionalità hardware, per estendere le funzionalità, per assistere nella gestione del Notebook PC, o per aggiungere nuove funzionalità non offerte dal sistema operativo originario. Se si rivelano necessari aggiornamenti o sostituzione del CD di supporto, contattare il rivenditore per informazioni su siti web da cui scaricare driver e utilità per software. Il CD di supporto contiene tutti i driver, le utilità e il software necessari per tutti i sistemi operativi più diffusi, inclusi quelli pre-installati. Il CD di supporto non include il sistema operativo stesso. Il CD di supporto è necessario anche se il Notebook PC è già configurato al momento dell’acquisto, per software aggiuntivi non inclusi nelle configurazioni pre-installate dal costruttore. Il CD di ripristino è opzionale e include un’immagine del sistema operativo originale installato dal costruttore sul disco rigido. Questo CD offre una soluzione funzionale in grado di ripristinare rapidamente il sistema operativo del Notebook PC sullo stato di funzionamento originale, ma solo nel caso in cui il disco rigido si trovi in un buono stato. Contattare il rivenditore per richiedere il prodotto. Alcuni dei componenti e delle funzionalità del Notebook PC potrebbero non essere utilizzabili fino all’installazione dei driver e delle utilità del dispositivo. Impostazioni BIOS Dispositivo di Avvio (Boot Device) 1� Sulla schermata di avvio (Boot), selezionare Boot Device Priority (Priorità �ispositivo di Avvio). BIOS SETUP UTILITY Main Advanced Security Power Boot Exit Specifies the Boot Device Boot Priority sequence. Boot Settings Boot Settings Configuration Boot Device Priority Hard Disk Drives Onboard LAN Boot ROM [Disabled] A virtual floppy disk drive (Floppy Drive B: ) may appear when you set the CD-ROM drive as the first boot device Select Screen Select Item Enter Go to Sub Screen F1 General Help F9 Load Defaults F10 Save and Exit ESC Exit v02.61 (C)Copyright 1985-2006, American Megatrends, Inc. A- Appendice Impostazioni BIOS (Cont.) 2. Selezionare gli elementi e premere [Enter] per effettuare la selezione di un dispositivo. A BIOS SETUP UTILITY Boot Boot Device Priority 1st Boot Device 2nd Boot Device 3rd Boot Device 4th Boot Device [Network] [CD/DVD] [Removable Device] [Network] Specifies the boot sequence from the availabe devices. A device enclosed in parenthesis has been disabled in the corresponding type menu. Select Screen Select Item +- Change Option F1 General Help F10 Save and Exit ESC Exit v02.61 (C)Copyright 1985-2006, American Megatrends, Inc. Impostazioni di Protezione (Security Settings) Per impostare la password: 1. Sulla schermata Security (Protezione), selezionare Change Supervisor (Cambia Supervisore) o Change User Password (Cambia Password Utente). 2. Digitare una password e premere [Enter]. 3. Ridigitare per confermare la password e premere [Enter]. Security BIOS SETUP UTILITY Security Settings Supervisor Password : Not Installed User Password : Not Installed Install or Change the password. Change Supervisor Password Change User Password Hard Disk Security Setting I/O Interface Security Select Screen Select Item Enter Change F1 General Help F10 Save and Exit ESC Exit v02.61 (C)Copyright 1985-2006, American Megatrends, Inc. 4. La password è stata così impostata. Per cancellare la password: 1. Lasciare il campo password vuoto e premere [Enter]. 2. La password è stata cancellata A-7 A Appendice Impostazioni BIOS (cont.) Selezione Password (Password Check) Selezionare se richiedere u na password in fase di a vvio ( Always) o s oltanto quando si accede all’ utilità di configurazione del BIOS (Setup). BIOS SETUP UTILITY Boot Security Settings Supervisor Password : Installed User Password : Installed Change Supervisor Password User Access Level [Full Access] Change User Password Clear User Password Options Password Check Always Setup Hard Disk Security Setting I/O Interface Security Setup: Check password while invoking setup. Always: Check password while invoking setup as well as on each boot. Select Screen Select Item Enter Change F1 General Help F10 Save and Exit ESC Exit v02.58 (C)Copyright 1985-2008, American Megatrends, Inc. Livello di Accesso (User Access Level) Selezionare il livello di accesso per consentire alla “�ser Password” (Password Utente) di accedere all’ utilità di configurazione del BIOS. BIOS SETUP UTILITY Boot Security Settings Supervisor Password : Installed User Password : Installed Change Supervisor Password User Access Level [Full Access] Change User Password Options Clear User Password No Access Password Check View Only Limited Hard Disk Security Setting Full Access I/O Interface Security [Setup] Setup: Check password while invoking setup. Always: Check password while invoking setup as well as on each boot. Select Screen Select Item Enter Change F1 General Help F10 Save and Exit ESC Exit v02.58 (C)Copyright 1985-2008, American Megatrends, Inc. Salvataggio Modifiche A- Per mantenere le impostazioni di configurazione, si devono salvare le modifiche prima d i uscire dall’utilità di configurazione del BIOS. Per ripristinare le impostazioni predefinite, scegliere Load M anufacture Defaults (Carica Predefiniti di Fabbrica) . Si devono poi s alvare le modifiche per m antenere le impostazioni predefinite dal fabbricante. BIOS SETUP UTILITY Main Advanced Power Boot Tools Exit Exit Options Save Changes and Exit Discard Changes and Exit Discard Changes Exit system setup after saving the changes. F10 key can be used for this operation. Load Setup Defaults Load Manufacture Defaults Select Screen Select Item Enter Go to Sub Screen Tab Select Field F1 General Help F10 Save and Exit ESC Exit v02.58 (C)Copyright 1985-2008, American Megatrends, Inc. v02.61 (C)Copyright 1985-2006, American Megatrends, Inc. Appendice Problemi Comuni e Relative Soluzioni A Problema �ardware - Disco Ottico L’ unità ottica non riesce a leggere o scrivere i dischi 1. Aggiornare il BIOS secondo la versione più recente e riprovare. 2. Se l’ aggiornamento del BIOS non è di aiuto, utilizzare dischi di qualità migliore e riprovare. 3. Se il problema persiste, rivolgersi ad un centro servizi in loco e richiedere l’ assistenza di un tecnico. Causa Ignota - Sistema Instabile Impossibilità di riattivare il dispositivo dall’ ibernazione. 1. Rimuovere i componenti aggiornati (RAM, HDD, WLAN, B�), nel caso in cui siano stati installati dopo l’ acquisto. 2. Altrimenti, provare a ripristinare l’ ultima configurazione valida tramite MS System Restore. 3. Se il problema persiste, tentare di ripristinare il sistema, tramite la partizione o il DVD di recupero. (NOTA: Prima del recupero, deve essere effettuata altrove una copia di sicurezza di tutti i dati) 4. Se il problema persiste ancora, rivolgersi ad un centro servizi in loco e richiedere l’ assistenza di un tecnico. Problema �ardware - Tastiera / Tasto di Scelta Rapida Il tasto rapido (FN) è disattivato. A. Reinstallare il driver “A�K0100” dal CD driver o scaricarlo dal sito web ASUS. Problema Hardware - Fotocamera Integrata La fotocamera integrata non funziona correttamente. 1. Controllare la presenza di eventuali problemi in “Gestione Periferiche” 2. �entare di reinstallare il driver della webcam . 3. Se il problema non è stato risolto, aggiornare il BIOS alla versione più recente e riprovare. 4. Se il problema persiste, rivolgersi ad un centro servizi sul posto e richiedere l’ assistenza di un tecnico. Problema �ardware - Batteria Manutenzione della Batteria. 1. Registrare il Notebook PC per un anno di garanzia tramite il seguente sito web: http://member.asus.com/login.aspx?SLanguage=en-us 2. NON rimuovere la batteria durante l’ utilizzo del Notebook PC con l’ alimentatore AC, in modo da evitare danni causati dalla perdita accidentale di energia. La batteria AS�S è dotata di un circuito di protezione, in modo da evitare una ricarica eccessiva ed un conseguente danno alla batteria, se lasciata nel Notebook PC. 3. Se non si utilizza per lungo tempo, conservare la batteria in un luogo secco, con temperature comprese fra i 10℃ e i 30℃. Si consiglia vivamente di ricaricare la batteria ogni tre mesi. A-9 A Appendice Problemi Comuni e Relative Soluzioni (Cont.) Problema �ardware - Errore di Accensione / Spegnimento Impossibile ACCENDERE il Notebook PC. Diagnostica: 1. Accensione soltanto a batteria ? (Sì = 2, No = 4) 2. In grado di accedere al BIOS (Logo ASUS)? (Sì = 3, No = A) 3. In grado di caricare il SO ? (Sì = B, No = A) 4. LED Alimentazione ACCESO ? (Sì = 5, No = C) 5. ACCENSIONE soltanto tramite l’ Alimentatore ? (Sì = 6, No = A) 6. In grado di accedere al BIOS (Logo ASUS)? (Sì = 7, No = A) 7. In grado di caricare il SO ? (Sì = D, No = A) Sintomi & Soluzioni: A. Il problema potrebbe risiedere nella scheda madre, nel disco rigido o nel portatile; rivolgersi ad un centro servizi in loco per l’ assistenza. B. Problema causato dal sistema operativo; tentare di ripristinare il sistema tramite la partizione o il DVD di recupero. (IMPORTANTE: Prima del recupero, deve essere effettuata altrove una copia di sicurezza di tutti i dati) C. Problema dell’ Alimentatore; controllare le connessioni del cavo dell’ alimentatore, oppure rivolgersi ad un centro servizi in loco per la sostituzione. D. Problema della Batteria; controllare i contatti della batteria, oppure rivolgersi ad un centro servizi in loco per la riparazione. Problema Meccanico - VENTOLA / Termico Perchè la ventola di raffreddamento è sempre in funzione, ma la temperatura è sempre alta? 1. Assicurarsi che la VEN�OLA sia in funzione, quando la temperatura della CPU è alta e verificare che ci sia un flusso d’aria dai principali fori di ventilazione. 2. Se ci sono molte applicazioni aperte (vedi barra delle applicazioni), chiuderle per diminuire il carico del sistema. 3. Il problema potrebbe anche essere stato causato da qualche virus; rilevarli con il software antivirus. 4. Se le suddette misure non sono di alcun aiuto, tentare di ripristinare il sistema con la partizione o il DVD di recupero. (IMPORTANTE: Prima del recupero, deve essere effettuata altrove una copia di sicurezza di tutti i dati) (ATTENZIONE: Non collegarsi ad Internet, prima di aver installato un software anti-virus e un firewall Internet per proteggere dai virus.) Servizio - Scheda �ireless Come verificare se un Notebook PC è attrezzato di una scheda wireless? A. Accedere a “Pannello di Controllo | Gestione Periferiche”. E’ possibile vedere se il Notebook PC è provvisto di una scheda WLAN, sotto la voce “Adattatori di Rete”. A-10 Appendice Problemi Comuni e Relative Soluzioni (Cont.) A Problema Software - Software Pre-Installati ASUS All’ accensione del Notebook PC, appare un messaggio di errore open policy file A. Per risolvere il problema, reinstallare la versione più recente dell’ utilità “Power4 Gear”, disponibile sul sito web AS�S . Causa Ignota - Schermata Blu con Testo Bianco Dopo aver riavviato il sistema, appare una schermata blu con testo bianco. 1. Rimuovere la memoria aggiuntiva. Se la memoria aggiuntiva è stata installata successivamente all’ acquisto, SPEGNERE il dispositivo, rimuovere la memoria aggiuntiva e RIACCENDERLO, per vedere se il problema è dovuto a memoria incompatibile. 2. Disinstallare le applicazioni software. Se, di recente, sono state installate applicazioni software, potrebbero essere incompatibili con il sistema. Tentare di disinstallarle in Modalità Sicura (Safe Mode) Windows. 3. Controllare che nel sistema non ci siano virus. 4. Aggiornare il BIOS alla versione più recente, utilizzando WINFLASH in Windows o AFLASH in modalità DOS. Queste utilità e questi file BIOS si possono scaricare dal sito web ASUS. (AVVER�ENZA: Assicurarsi che il Notebook PC non perda corrente, durante l’ aggiornamento del BIOS.) 5. Se non si riesce a risolvere il problema, utilizzare il metodo del recupero per re-installare l’ intero sistema. (IMPORTANTE: Prima del recupero, deve essere effettuata altrove una copia di sicurezza di tutti i dati) (ATTENZIONE: Non collegarsi ad Internet, prima di aver installato un software anti-virus e un firewall Internet per proteggere dai virus.) (NO�A: Assicurarsi di installare per primi i driver “Intel INF Update” e “A�KACPI” , in modo che siano riconoscibili i dispositivi hardware.) 6. Se il problema persiste, rivolgersi ad un centro servizi in loco e richiedere l’ assistenza di un tecnico specializzato. A-11 Appendice Problema Software - BIOS A Aggiornamento del BIOS. 1. Controllare il modello esatto del Notebook PC e scaricare il file BIOS più recente per quel modello, dal sito web ASUS e salvarlo in un’unità flash disk. 2. Collegare l’unità flash disk al Notebook PC ed accendere il Notebook PC. 3. Utilizzare la funzione “Easy Flash” alla pagina Advanced di BIOS Setup Utility e seguire le istruzioni. Advanced Settings WARNING: Setting wrong values in below sections may cause system to malfunction. IDE Configuration Start Easy Flash Utility? Start Easy Flash ASUS FancyStart [Disabled] Internal Pointing Device [Enabled] [OK] [Cancel] Internal Numeric Pad Lock [Enabled] Speaker Volume [4] Intel Virtualization Tech Intel VT-d [Disabled] Over-Clock in POST [0%] Press ENTER to run the utility to select and update BIOS. Press Hotkey F4 at POST to invoke the Utility. This utility doesn't support : 1. CDROM 2. USB HDD 3. Secondary HDD Select Screen Select Item +- Change Field Enter Go to Sub Screen F1 General Help F10 Save and Exit ESC Exit DTS-based Thermal Management [Enabled] v02.58 (C)Copyright 1985-2008, American Megatrends, Inc. v02.61 (C)Copyright 1985-2006, American Megatrends, Inc. 4. Individuare il file BIOS più recente ed avviare l’aggiornamento (flash) del BIOS. AsusTek BIOS ROM EZ Flash Utility V1.15 FLASH TYPE: MXIC MX25L8005 Current ROM PLATFORM: UX30 VER: 002.T22 DATE: 03/24/09 PATH: A:\ Drive A: B: C: D: Update ROM PLATFORM: Unknown VER: Unknown DATE: Unknown File Note <Up/Dn> to move ,<Enter> to determine ,<BSpace> to drive select 5. Al termine dell’aggiornamento (flash) del BIOS, si devono caricare i predefiniti di fabbrica (“Load Manufacture Defaults”). A-12 A Appendice Problemi Comuni e Relative Soluzioni (Cont.) Norton Internet Security (NIS) Symantec (su mod.selezionati) 1. Talvolta NIS mostra un segnale di avviso per interrompere un virus Trojan proveniente da un indirizzo IP locale. Il problema è risolvibile assicurandosi che il file di identificazione dei virus sia sempre il più recente, attraverso un regolare aggiornamento. 2. Dopo aver disinstallato il Norton Antivirus, non si riesce a re-installare di “Information Wizard” Assicurarsi che NIS sia stato disinstallato dal computer, riavviare il sistema e installare nuovamente NIS e aggiornare il file di identificazione virus con “Live Update”. 3. Norton blocca accidentalmente le pagine web ricercate o riduce la velocità del processo di download. Portare la configurazione di sicurezza ad un livello inferiore. NIS esegue la scansione dei virus in fase di scaricamento dati, riducendo la velocità in rete. 4. Impossibile accedere ai servizi di messaggistica MSN o Yahoo. Assicurarsi che NIS sia stato aggiornato ed aggiornare anche il sistema Windows con “Windows �pdate”. Se il problema persiste, tentare come di seguito: 1. Aprire NIS 200x, cliccando sull’ icona NIS icon nell’ area di notifica. 2. Aprire “Norton AntiVirus” nel menu “Options”(Opzioni). 3. Cliccare su “Instant Messenger” e de-selezionare “MSN/Windows Messenger” da “Which Instant messengers to protect.” (Sistema di Messaggistica Istantanea da proteggere) 5. NIS è stato danneggiato ed è necessaria una nuova installazione. NIS si trova nel disco in dotazione, all’ interno della cartella “NIS200x” (x indica il numero della versione). 6. E’ stata selezionata l’ opzione “Start firewall when system is booted” (Attiva il firewall al riavvio del sistema), ma richiede circa un minuto per attivare il firewall, ogni qualvolta si accede a Windows. In questo intervallo di tempo, Windows non risponde. Se il firewall NIS riduce la velocità del sistema ad un livello non più sostenibile, de-selezionare l’ opzione. 7. La velocità del sistema è stata notevolmente ridotta da NIS. NIS riduce la velocità del sistema (sia in fase di riavvio che in fase operativa), se si utilizzano le funzioni di protezione totale di NIS, e scannerizza e risale a tutti i dati in background. E’ possibile accelerare il sistema, interrompendo le funzioni di scansione automatica di NIS, in fase di riavvio del sistema. In alternativa, è possibile eseguire una scansione manuale dei virus, quando il computer non è in uso. 8. Impossibile disinstallare il NIS. Aprire Pannello di Controllo | Aggiungi o rimuovi programmi. Cercare “Norton Internet Security 200x (Symantec Corporation)”. Cliccare Modifica/Rimuovi e scegliere Rimuovi tutto per disinstallare il NIS. A-13 Appendice Problemi Comuni e Relative Soluzioni (Cont.) A 9. Il Firewall Windows deve essere disattivato, prima di installare “Norton Internet Security” o “Norton Personal Firewall”. Come disattivare il Firewall Windows: 1. Cliccare Start e poi Pannello di Controllo. 2. Ci possono essere uno o due pannelli di controllo. Cliccare sull’ icona Security Center. 3. Cliccare sull’ icona Windows Firewall sotto gli aggiornamenti di stato. 4. Cliccare Off (Disattiva) e poi cliccare OK. 10. Perchè l’ icona “Privacy Control” mostra ‘x’? Disattivare P rivacy Control (Controllo della Privacy) d a “Status & Settings ” (Stato & Impostazioni). 11. Messaggio con insufficienti privilegi. Molte impostazioni, compresa la disattivazione o la disinstallazione di NIS, richiedono l’ accesso a Windows con privilegi da Amministratore. Disconnettersi e passare all’ account utente con i privilegi da Amministratore. A-14 A Appendice Ripristino del Software �indows Vista Tramite Partizione del Disco Rigido La Partizione di Ripristino comprende un’ immagine del sistema operativo, i driver e le utilità installate nel Notebook PC dal fabbricante. La Partizione di Ripristino offre una soluzione completa, per riportare il software del Notebook PC allo stato operativo originario, purchè il disco rigido sia in buone condizioni. Prima di servirsi della Partizione di Ripristino, copiare i file dati (p.e. file PS� Outlook) su floppy disk o su un disco di rete e registrare le impostazioni di configurazione personalizzate (p.e.impostazioni di rete). Informazioni sulla Partizione di Ripristino La Partizione di Ripristino è una porzione del disco rigido utilizzata esclusivamente per recuperare il sistema operativo, i driver e le utilità installate sul Notebook PC, al momento della fabbricazione. IMPORTANTE: Non eliminare la partizione denominata “RECOVERY”. La Partizione Recovery è stata creata dal fabbricante e, se eliminata, non può essere più ripristinata dall’ utente. In caso di problemi, durante il processo di ripristino, portare il Notebook PC presso un centro di assistenza autorizzato ASUS . Utilizzo della Partizione di Ripristino: 1. Premere [F9] in fase di caricamento iniziale (richiede una Partizione di Ripristino). 2. Premere [Enter] per selezionare Windows Setup [EMS Enabled] (Installazione di Windows) 3. Leggere la pagina “AS�S Preload Wizard” e cliccare Next (Avanti) . 4. Selezionare una delle opzioni di partizione e cliccare Next (Avanti). Le opzioni di partizione sono le seguenti: Recover Windows to first partition only. Questa opzione eliminerà soltanto la prima partizione, consentendo di mantenere le altre partizioni, e creare una nuova partizione del sistema, come il disco “C”. Recover Windows to entire HD. Questa opzione eliminerà tutte le partizioni dall’ unità disco rigido e creerà una nuova partizione del sistema, come il disco “C”. Recover Windows to entire HD with 2 partition. Questa opzione eliminerà tutte le partizioni dall’ unità disco rigido e creerà due nuove partizioni: “C” (60%) e “D” (40%). 5. Seguire le istruzioni sullo schermo e completare il processo di ripristino. Per aggiornamenti su driver e utilità, visitare il sito: www.asus.com. A-1 Appendice Ripristino del Software �indows Vista (Cont.) A Tramite DVD (su modelli selezionati) Creazione di un DVD di ripristino: 1. Cliccare due volte sull’icona AI Recovery Burner sul desktop di Window. 2. Inserire un DVD vuoto e scrivibile nell’ unità ottica e cliccare Start per iniziare a creare un DVD di Ripristino. 3. Seguire le istruzioni sullo schermo per completare il processo di creazione del DVD di ripristino. Per creare il DVD di Ripristino, preparare tre DVD vuoti e scrivibili. IMPORTANTE! Rimuovere il disco rigido esterno, prima di eseguire il ripristino del sistema nel Notebook PC. Secondo Microsoft, a causa dell’ installazione di Windows Vista sul disco rigido sbagliato o della formattazione della partizione sbagliata, si potrebbero perdere dati importanti. Per approfondimenti, consultare: http://support. microsoft.com/kb/93721/en-us. Modalità di Utilizzo del DVD di Ripristino : 1. Inserire il DVD di Ripristino nell’ unità ottica. (Il Notebook PC deve essere ACCESO). 2. Riavviare il Notebook PC e premere <Esc> al momento del caricamento; selezionare l’ unità ottica servendosi del cursore verso il basso e premere <Enter> per iniziare il processo di avvio dal DVD di Ripristino. 3. Selezionare una opzione di partizione e cliccare Next (Avanti). Le opzioni di partizione sono le seguenti: Recover Windows to first partition only. Questa opzione eliminerà soltanto la prima partizione, consentendo di mantenere le altre partizioni, e creare una nuova partizione del sistema, come il disco “C”. Recover Windows to entire HD. Questa opzione eliminerà tutte le partizioni dall’ unità disco rigido e creerà una nuova partizione del sistema, come il disco “C”. Recover Windows to entire HD with 2 partition. Questa opzione eliminerà tutte le partizioni dall’ unità disco rigido e creerà due nuove partizioni: “C” (60%) e “D” (40%). 4. Seguire le istruzioni sullo schermo e completare il processo di ripristino. AVVERTENZA: Non rimuovere il DVD di Ripristino (salvo diverse istruzioni), durante il processo di ripristino, altrimenti le partizioni saranno inservibili. Per aggiornamenti su driver e utilità, visitare il sito: www.asus.com. A-1 A Appendice Glossario ACPI (Advanced Configuration and Power Management Interface) Standard moderno per la riduzione del consumo energetico dei computer. APM (Advanced Power Management) Standard moderno per la riduzione del consumo energetico dei computer. A�G (American �ire Gauge) Questa tabella è fornita a solo scopo di informazione generale e non deve essere utilizzata come riferimento per gli standard American �ire Gauge, in quanto può essere non aggiornata o incompleta. Gauge A�G 33 32 30 29 27 2 2 Diam (mm) 0.1 0.19 0.20 0.2 0.30 0.3 0.40 0.4 Area (mm2) 0.02 0.02 0.031 0.049 0.071 0.09 0.13 0.1 R (ohm/km) 7 0 47 31 243 17 137 10 [email protected]/mm2 (mA) 7  93 147 212 2 37 477 Gauge A�G 24 22 20 Diam (mm) 0.0 0. 0.0 0. 0.70 0.7 0.0 0. Area (mm2) 0.20 0.24 0.2 0.33 0.39 0.44 0.0 0.7 R (ohm/km) 7. 72.3 0.7 1.7 44. 3.9 34.1 30.2 [email protected]/mm2 (mA)  71 0 1.0 A 1.1 A 1.32 A 1.1 A 1.70 A BIOS (Basic Input/Output System) Il BIOS consiste di una serie di routine che controllano il trasferimento dei dati fra i vari componenti del computer, quali memoria, dischi e adattatore di visualizzazione. Le istruzioni del BIOS sono memorizzate nella memoria ROM di sola lettura del computer. I parametri del BIOS possono essere configurati dall’utente mediante il programma di Setup del BIOS. È possibile aggiornare il BIOS utilizzando l’utilità fornita per copiare il nuovo BIOS nella EEPROM. Bit (Binary �igit) Rappresenta la più piccola unità di dati utilizzata dal computer. Un bit può assumere uno di due valori: 0 o 1. Avvio del Computer (Boot) All’avvio del computer, il sistema operativo viene caricato nella memoria di sistema. Se il manuale richiede di “avviare” il computer, è necessario accendere il computer. Riavviare il computer significa spegnere e riaccendere il computer. Con Windows 95 o successivi, è possibile riavviare il computer selezionando “Riavvia il sistema” su “Start | Chiudi sessione”. Byte (Binary Term) �n byte è un gruppo di otto bit contigui. Per rappresentare un singolo carattere alfanumerico, segno di punteggiatura o altro simbolo è necessario un byte. Rallentamento Clock Funzione del chipset che consente al clock del processore di arrestarsi e avviarsi a cicli di lavoro predefiniti. Il rallentamento del clock viene utilizzato per funzioni di risparmio energetico, controllo temperatura e riduzione della velocità di elaborazione. A-17 Appendice Glossario (Cont.) A CPU (Processore Centrale) La CP�, spesso chiamata anche “Processore,” rappresenta il cervello del computer. Interpreta ed esegue i comandi dei programmi ed elabora i dati conservati in memoria. Driver di periferica I driver di periferica, spesso chiamati semplicemente driver, sono serie di istruzioni che permettono al sistema operativo del computer di comunicare con le varie periferiche, quali ad esempio VGA, audio, Ethernet, stampante, o modem. DVD ( Digital Versatile Disc) Un DVD è essenzialmente un CD di dimensioni più grandi e più veloce che può contenere dati video, audio e PC. Con queste capacità e le velocità d’accesso, i dischi DVD procurano colori di qualità decisamente migliorata, sequenze video ad azione totale, grafica migliore, immagini più nitide e Dolby® Digital Surround per un sonoro come quello dei teatri. Lo scopo dei DVD è di includere le informazioni d’intrattenimento, PC e d’affari in un singolo formato digitale, sostituendo eventualmente CD audio, videocassette, dischi laser, CD ROM, e forse anche le cartucce dei videogiochi. ExpressCard Lo slot ExpressCard è dotato di 26 pin e supporta una scheda di espansione ExpressCard/34mm. La nuova interfaccia è più veloce e usa un bus seriale in grado di supportare lo standard USB 2.0 e PCI Express, in sostituzione del bus parallelo più lento dello slot della scheda PC. (Incompatibile con le schede PCMCIA precedenti.) �ardware Hardware è un termine generale che indica i componenti fisici di un sistema di computer, comprese periferiche quali stampanti, modem e dispositivi di puntamento. IDE (Integrated Drive Electronics) Le periferiche IDE incorporano i circuiti di controllo dell’unità direttamente sull’unità stessa, eliminando la necessità di adattatori separati (come nel caso di periferiche SCSI). Le unità UltraDMA/66 o 100 IDE sono in grado di raggiungere velocità di trasferimento di fino a 33MB/Sec. IEEE1394 (1394) Conosciuto anche come iLINK (Sony) o FireWire (Apple). IEEE1394 è un bus seriale ad alta velocità, analogo ai bus SCSI, ma con la semplicità di connessione e la possibilità di collegamento a caldo tipica dello standard USB. L’interfaccia IEEE1394 possiede un’ampiezza di banda di 400-1000 Mbits/sec e può gestire contemporaneamente sino a 63 unità sullo stesso bus. La nuova interfaccia 1394b può supportare due volte la velocità ed apparirà in modelli futuri quando le periferiche supporteranno velocità maggiori. Il formato IEEE1394, insieme allo standard USB rimpiazzerà probabilmente le porte parallela, IDE, SCSI ed EIDE. La IEEE1394 viene inoltre utilizzata negli equipaggiamenti digitali più avanzati e dovrebbe essere contrassegnata dalle lettere “DV” (Digital Video port, “porta Video Digitale”). A-1 A Appendice Glossario (Cont.) Lucchetti Kensington® I lucchetti Kensington® (o compatibili) consento di assicurare fisicamente il computer portatile ad un oggetto fisso mediante un cavo metallico e un lucchetto, per impedirne la rimozione. Alcuni prodotti di questo tipo possono essere dotati di sensori di movimento per emettere un allarme se il computer viene spostato. Classificazione Laser Come i laser sono diventati sempre più numerosi e più ampiamente impiegati, il bisogno di avvertire gli utenti sui rischi correlati è diventato evidente. Per soddisfare questo bisogno è stata stabilita una classificazione dei laser. I vari livelli di classificazione attuale variano da dispositivi ottici sicuri, che non richiedono alcun controllo (Classe 1) a molto pericolosi, che richiedono controlli severi (Classe 4). CLASSE 1: un laser, o sistema laser, di Classe emette livelli di energia ottica che sono sicuri per gli occhi e quindi non richiedono alcun controllo. �n esempio di sistemi laser di questa classe è il dispositivo di scansione dei codici a barre trovato nella maggior parte dei supermercati, oppure il laser impiegato nelle unità ottiche. CLASSE 2 E CLASSE 3A: i laser di Classe 2 e la Classe 3A emettono livelli energia ottica ad onda continua (CW) che sono leggermente superiori al livello massimo consentito d’esposizione (MPE). Sebbene questi laser possano provocare danni agli occhi, la loro luminosità generalmente obbliga chi li guarda a distogliere lo sguardo o a chiudere gli occhi prima che si verifichi la lesione. Questi laser sono sottoposti a severi controlli amministrativi che richiedono la presenza di messaggi d’avviso per personale di servizio a non guadare direttamente il raggio. I laser di Classe 3A non devono essere mai osservati con dispositivi di supporto ottico. CLASSE 3B: i laser di Classe 3B e di Classe 3A con uscita di 2.5mW, sono pericolosi per tutti coloro che si trovano sul percorso del raggio e che guardano l’origine del raggio in modo diretto oppure per riflesso speculare. Questi laser non possono produrre diffusione di riflessi pericolosi. Il personale che lavora con questi laser deve indossare l’appropriato equipaggiamento per la protezione degli occhi durante qualsiasi operazione del laser. I laser di Classe 3B sono sottoposti a controlli sia amministrativi che fisici per proteggere il personale. I controlli fisici includono l’accesso limitato alle zone operative. I controlli amministrativi includono speciali segnali d’avviso apposti all’esterno degli accessi alle zone operative del laser, e luci all’esterno degli accessi che avvisano il personale quando i laser sono in uso. CLASSE 4: i laser di Classe 4 sono ad alta potenza e possono provocare lesioni ad occhi e pelle non protetti, provocate dall’osservazione attraverso il raggio, oppure di riflessi provocati per diffusione o speculari. Di conseguenza, nessuna persona sprovvista dell’appropriata protezione per gli occhi si deve trovare nella zona operativa quando un laser di Classe 4 è operativo. Bus PCI (Peripheral Component Interconnect Local Bus) Il Bus PCI è una specifica che definisce un’interfaccia bus di dati a 32 bit. Lo standard PCI è ampiamente utilizzato dai fabbricanti di schede di espansione. Test di Autodiagnostica POST (Power On Self Test) All’accensione del computer, viene eseguito un test di autodiagnostica, denominato POS�. Il POS� controlla memoria di sistema, circuiti della scheda madre, schermo, tastiera, unità dischetti e altre periferiche di I/O. A-19 Appendice Glossario (Cont.) A RAM (Random Access Memory) R AM (di solito chiamata semplicemente “memoria”) è la parte del computer in cui vengono temporaneamente tenuti il sistema operativo, i programmi delle applicazioni e i dati in uso al momento, in modo da poter essere di rapido accesso da parte del processore del computer, invece di doverli leggere da o scrivere in un sistema di memorizzazione più lento, come il disco fisso o un disco ottico. Modalità Sospensione In modalità STR (Save-to-RAM, salva su RAM) e STD (Save-to-Disk, salva su disco), il clock della CPU viene arrestato e l’attività della maggior parte delle periferiche del Notebook PC viene ridotta al livello minimo. Il Notebook entra in modalità Sospensione automaticamente quando il sistema rimane fermo per un periodo di tempo predefinito, oppure manualmente con la pressione dei corrispondenti tasti funzione. I tempi di attesa relativi allo schermo al disco rigido possono essere configurati nel BIOS. In modalità STR, il LED di alimentazione lampeggia. In modalità STD, il Notebook PC appare spento. Disco di Sistema Un disco che contiene il file centrale del sistema operativo e viene utilizzato per avviare il sistema operativo. TPM (Trusted Platform Module) (su modelli selezionati) Il TPM è un dispositivo hardware di protezione sulla scheda di sistema che conserva chiavi generate dal computer per eseguire la crittografia. È una soluzione basata sull’hardware che consente di evitare attacchi degli hacker pronti alla cattura di password e chiavi di crittografia di dati sensibili. Il �PM consente a PC o notebook di eseguire applicazioni in maniera protetta e di eseguire transazioni e trasmissioni in modo più sicuro. Twisted-Pair Cable Cavo usato per collegare la scheda Ethernet ad un host (generalmente una centralina od un interruttore) chiamato �wisted Pair Ethernet (�PE) diretto. I connettori finali sono chiamati connettori RJ-45, i quali non sono compatibili con i connettori telefonici RJ-11. Se si collegano due computer tra loro, senza una centralina in comune, si richiederà un twisted-pair incrociato. UltraDMA/ o 100 UltraDMA/66 o 100 sono nuove specifiche progettate per migliorare le velocità di trasferimento IDE. A differenza della modalità PIO tradizionale, che utilizza solo il fronte ascendente del segnale di comando IDE per il trasferimento dati, UltraDMA/66 e 100 usano sia il fronte ascendente che il fronte discendente. USB (Universal Serial Bus) A-20 Un nuovo bus seriale a 4 pin per periferiche che consente la configurazione automatica di periferiche plug and play quali tastiere, mouse, joystick, scanner, stampanti, modem, ISDN al momento del collegamento fisico, senza richiedere l’installazione di driver o il riavvio del sistema. Con USP può essere possibile eliminare il gran numero cavi che tradizionalmente affollano il retro del computer. A Appendice Dichiarazioni e Informazioni di Sicurezza Informazioni sul Lettore DVD-ROM Il Notebook è dotato di un lettore ottico di DVD-ROM o di CD ROM. Per visualizzare film in formato DVD è necessario installare un apposito software di visualizzazione. Questo software di visualizzazione DVD può essere acquistato insieme al Notebook PC. Il lettore DVD-ROM può leggere sia dischi CD che DVD. Informazioni sulla Codifica Regionale La riproduzione dei film su DVD richiede la decodifica del flusso video in formato MPEG2, del flusso audio digitale in formato AC3 e la decrittazione della protezione CSS. CSS (a volte chiamato copy guard) è l’acronimo dello schema di protezione dei dischi DVD adottato dalle case discografiche per proteggersi dalla duplicazione illegale dei propri prodotti. Anche se le regole di progettazione imposte ai licenziatari CSS sono molte, una è estremamente importante: la visione dei DVD deve poter essere limitabile su base geografica. Per facilitare l’uscita scaglionata dei film, i titoli video in formato DVD vengono messi in commercio solo per specifiche regioni geografiche espressamente definite. Le leggi sul copyright richiedono che tutti i film su DVD siano limitati ad una particolare regione (solitamente quella in cui il titolo verrà venduto). Anche se il contenuto del disco DVD può essere pubblicato per più di una regione, le specifiche CSS impongono che il lettore DVD possa essere in grado di leggere solo DVD appartenenti ad una sola regione. Il software di visualizzazione consente di cambiare le impostazioni regionali fino ad un massimo di cinque volte, dopodiché potranno essere visualizzati solo film rilasciati per l’ultima regione impostata. Un ulteriore cambiamento del codice regionale richiede un “reset di fabbrica” non coperto dalla garanzia. Se si desidera effettuare questa operazione, i costi di spedizione e di intervento saranno a carico dell’utente. �efinizione delle Regioni Regione 1 Canada, Stati Uniti d’America, �erritori Statunitensi Regione 2 Repubblica ceca, Egitto, Finlandia, Francia, Germania, Stati del Golfo Persico, �ngheria, Islanda, Iran, Iraq, Irlanda, Italia, Giappone, Paesi Bassi, Norvegia, Polonia, Portogallo, Arabia Saudita, Scozia, Repubblica Sudafricana, Spagna, Svezia, Svizzera, Siria, �urchia, Regno Unito, Grecia, Stati dell’ex Repubblica Iugoslava, Slovacchia Regione 3 Burma, Indonesia, Corea del Sud, Malesia, Filippine, Singapore, �aiwan, �ailandia, Vietnam Regione 4 Australia, Caraibi (ad eccezione dei Territori Statunitensi), America Centrale, Nuova Zelanda, Isole del Pacifico, America Meridionale Regione 5 CIS, India, Pakistan, Resto dell’Africa, Russia, Corea del Nord Regione 6 Cina A-21 Appendice Conformità Modem Interno A Il modello di modem interno del Notebook PC è conforme agli standard JATE (Giappone), FCC (�SA, Canada, Corea, �aiwan), e C�R21. Il modem interno è stato approvato in accordo con la Decisione del Consiglio 98/482/EC per la connessione paneuropea di terminale singolo alla rete telefonica pubblica (PSTN). Tuttavia, a causa delle differenze tra le reti telefoniche pubbliche individuali dei vari paesi, l’approvazione non costituisce di per sé una garanzia assoluta di funzionamento corretto su qualsiasi punto di terminazione di una rete telefonica pubblica. Nel caso sorgano dei problemi, contattare immediatamente il personale d’assistenza. Generalità In data 4 Agosto 1998 è stata pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale della CE la decisione del Commissione relativa alla regolamentazione tecnica comune C�R 21. La regolamentazione C�R 21 si applica a tutti i terminali non-voce con composizione DTMF (multifrequenza) destinati ad essere collegati alla rete telefonica pubblica commutata analogica. La regolamentazione C�R 21 è relativa ai requisiti di connessione per il collegamento alla rete telefonica pubblica commutata (PSTN) (eccetto apparecchiature terminali per il servizio di telefonia vocale in casi giustificati) in cui l’eventuale indirizzamento di rete è effettuato con segnalazione bitonale a più frequenze (DTMF). Dichiarazione di Compatibilità di Rete Dichiarazione effettuata dal fabbricante all’Ente di Notifica e al rivenditore: “La dichiarazione deve indicare su quali reti i prodotti sono stati progettati per funzionare e su quali reti note potrebbero presentarsi delle difficoltà”. Dichiarazione di Compatibilità di Rete Dichiarazione effettuata dal fabbricante all’utente: "La dichiarazione deve indicare su quali reti i prodotti sono stati progettati per funzionare e su quali reti note potrebbero presentarsi delle difficoltà. Il fabbricante includerà inoltre una dichiarazione indicante chiaramente le circostanze nelle quali la compatibilità di rete dipende da impostazioni fisiche e software. Dovrà inoltre richiedere all’utente di contattare il rivenditore se desidera collegare l’apparecchiatura ad una rete diversa”. Fino ad oggi, l’Ente di Notifica di CE�ECOM ha rilasciato diverse approvazioni sulla base delle regolamentazioni C�R 21. I risultati sono i primi modem europei che non richiedono una omologazione specifica in ciascun paese europeo. Apparecchi Non Voce Possono essere inclusi in questa categoria segreterie telefoniche e telefoni viva voce, oltre a modem, fax, dispositivi di composizione automatica del numero, sistemi di allarme. Le apparecchiature in cui la qualità capo/capo della voce è controllata da regolazioni (esempio telefoni con cornetta e, in alcuni paesi, telefoni senza fili) sono escluse. A-22 A Appendice Conformità Modem Interno (seguito) La tabella indica i paesi in cui sono vigenti le regolamentazioni CTR21. Paese Austria1 Belgio Repubblica Ceca Danimarca1 Finlandia Francia Germania Grecia �ngheria Islanda Irlanda Italia Israele Lichtenstein Lussemburgo Paesi Bassi1 Norvegia Polonia Portogallo Spagna Svezia Svizzera Regno Unito Applicato Sì Sì No Sì Sì Sì Sì Sì No Sì Sì In corso di approvazione No Sì Sì Sì Sì No No No Sì Sì Sì Ulteriori Collaudi No No Non Applicabile Sì No No No No Non Applicabile No No In corso di approvazione No No No Sì No Non Applicabile Non Applicabile Non Applicabile No No No Queste informazioni sono state riprodotte da CETECOM e sono fornite senza responsabilità. Per aggiornamenti alla tabella, visitare http://www.cetecom.de/technologies/ctr_21.html I regolamenti nazionali sono applicabili solo se l’apparecchiatura può utilizzare la composizione a impulsi (il fabbricante può dichiarare nella guida utente che l’apparecchio è progettato per supportare solo la segnalazione D�MF, rendendo superflua l’esecuzione di ulteriori collaudi). Nei Paesi Bassi, sono richiesti ulteriori collaudi per il collegamento in serie e per le funzionalità di identificativo chiamante. A-23 Appendice �ichiarazione della Federal Communications Commission A Questo apparecchio rispetta i requisiti indicati nel regolamento FCC Paragrafo 15. Il funzionamento è soggetto alle seguenti due condizioni: • Questo apparecchio non causa interferenze dannose • Questo apparecchio accetta qualsiasi interferenza ricevuta, comprese quelle che potrebbero causare un comportamento indesiderato. I collaudi cui è stato sottoposto questo apparecchio ne dimostrano la conformità ai limiti stabiliti per i dispositivi digitali di Classe B, come indicato dal paragrafo 15 delle Norme FCC. Questi limiti sono stati definiti per offrire una ragionevole protezione contro interferenze dannose quando l’apparecchio viene usato in ambienti residenziali. Questo apparecchio genera, usa e può emettere energia in radiofrequenza e, se non viene installato e utilizzato come indicato dal manuale d’uso, può provocare interferenze dannose alle comunicazioni radio. Non è tuttavia possibile garantire che non si verifichino interferenze in casi particolari. Se questo apparecchio causa interferenze dannose alla ricezione di programmi radiofonici e televisivi, fatto verificabile spegnendo e riaccendendo l’apparecchio stesso, si consiglia l’utente di provare a correggere l’interferenza in uno o più dei modi seguenti: • Riorientare o riposizionare l’antenna di ricezione. • Allontanare l’apparecchio dal ricevitore. • Collegare l’apparecchio ad una diversa presa di corrente in modo che apparecchio e ricevitore si trovino su circuiti diversi. • Consultare il rivenditore o un tecnico radio/�V qualificato per ulteriore assistenza. AVVERTENZA! È obbligatorio l’utilizzo di un cavo d’alimentazione schermato, in modo da rispettare i limiti sulle emissioni, imposti dai regolamenti FCC, e prevenire interferenze con la ricezione radio o televisiva. È essenziale che venga utilizzato solo il cavo in dotazione al computer. Utilizzare solo cavi schermati, per collegare periferiche di I/O a questa apparecchiatura. Eventuali modifiche o cambiamenti, non espressamente approvati dall’autorità responsabile per l’omologazione, potrebbero invalidare il diritto dell’utente all’ utilizzo di questo apparecchio. Paragrafi riprodotti dal codice dei Regolamenti Federali #47, paragrafi 15.193, 1993. Washington DC: Ufficio del Federal Register, National Archives and Records Administration, U.S. Government Printing Office. Requisiti FCC sull’Interferenza di Frequenze Radio Questo dispositivo è limitato all’USO IN�ERNO dato che la sua gamma di frequenza è compresa tra i 5.15 e 5.25GHz. La FCC richiede che questo prodotto venga utilizzato all’interno per la gamma di frequenze compresa tra i 5.15 e 5.25GHz per ridurre le potenziali interferenze dannose per i canali dei Sistemi Satellitari Mobili. Ai radar di potenza è stato assegnato con priorità l’utilizzo delle bande di frequenze comprese tra i 5.25 e 5.35GHz e tra i 5.65 e 5.85GHz. Queste stazioni radar possono causare interferenze con il dispositivo e/o danneggiarlo. IMPORTANTE: Questo dispositivo e la relativa antenna(e) non devono essere collocati oppure operare insieme ad altre antenne o trasmettitori. A-24 A Appendice �ichiarazione Precauzioni per l’Esposizione a RF della FCC Il presente apparecchio è conforme ai limiti FCC per l’ esposizione alle radiazioni, che sono stati evidenziati per un ambiente non controllato. Per uniformarsi ai requisiti di conformità FCC per l’ esposizione RF, si è pregati di evitare il diretto contatto con l’ antenna trasmittente, quando è in fase di trasmissione. L’ utente finale deve seguire le istruzioni operative specificate, in modo da soddisfare tale requisito.Operazioni nel raggio di frequenza compreso fra 5.15GHz e 5.25GHz sono limitate ad un ambiente chiuso e l’ antenna deve essere integrale. Precauzione FCC: qualunque variazione o modifica, non espressamente approvata dalla parte responsabile della conformità del prodotto, potrebbe annullare l’ autorizzazione dell’ utente a far uso del presente apparecchio.” Il produttore dichiara che il presente dispositivo è limitato ai canali da 1 a 11 dal firmware specificato, controllato negli Stati Uniti”. �irettive per l’ Esposizione a RF della FCC (Client Wireless) Questo dispositivo è stato testato per la compatibilità con i limiti per l’ esposizione a RF (SAR) della FCC in tipiche configurazioni portatili. Al fine di garantire la conformità con i limiti SAR, stabiliti negli standard ANSI C95.1, quando si utilizza un adattatore LAN wireless, è consigliabile che l’ antenna integrata sia posizionata ad oltre [20cm] dal corpo o da persone vicine, in fase di funzionamento per periodi prolungati. Se l’ antenna è collocata a meno di [20cm] dall’ utente, si consiglia di limitare il tempo di esposizione. Dichiarazione di Conformità (Direttiva R&TTE 1999//EC) Sono stati soddisfatti i seguenti requisiti, considerati attinenti e sufficienti per la direttiva R&TTE (Radio & Telecommunications Terminal Equipment) : • Requisiti essenziali [Articolo 3] • Requisiti di protezione per la salute e sicurezza [Articolo 3.1a] • Testato per la sicurezza elettrica secondo [EN 60950] • Requisiti di protezione per la compatibilità elettromagnetica [Articolo 3.1b] • Testato per la compatibilità elettromagnetica [EN 301 489-1] & [EN 301] • Testato secondo [489-17] • Utilizzo effettivo dello spettro radio come in [Articolo 3.2] • Testato per i test radio secondo [EN 300 328-2] Avviso Marchio CE Questo è un prodotto di Classe B, in un ambiente domestico, può causare interferenze radio, in questo caso all’utilizzatore potrebbe essere richiesto di adottare le misure adeguate. A-2 Appendice Canali �ireless Operativi per le Diverse Regioni N. America Giappone Europa E�SI 2.412-2.462 GHz 2.412-2.484 GHz 2.412-2.472 GHz A Ch01 - CH11 Ch01 - Ch14 Ch01 - Ch13 Restrizione delle Bande di Frequenza Wireless (Francia) Alcune zone della Francia hanno bande di frequenza limitate.In questi casi la potenza massima all’interno è di: • 10mW per l’intera banda dei 2.4 GHz (2400 MHz2483.5 MHz) • 100mW per le frequenze tra 2446.5 MHz e 2483.5 MHz I canali compresi tra 10 e 13 operano nella banda dei 244. M�z e 243. M�z. L’utilizzo all’esterno è limitato: Nelle proprietà private o nelle proprietà private di persone pubbliche, l’utilizzo è soggetto alla procedura di autorizzazione preliminare concessa dal Ministero della Difesa, e con la potenza massima autorizzata di 100mW nella banda dei 2446.52483.5 MHz. Non è autorizzato l’utilizzo all’esterno sulla proprietà privata. Nei dipartimenti elencati qui sotto, per lintera banda dei 2.4 GHz: • La potenza massima autorizzata all’interno è di 100mW • La potenza massima autorizzata all’interno è di 10mW Nei dipartimenti in cui è permesso l’utilizzo della banda dei 24002483.5 MHz con un EIRP inferiore a 100mW all’interno e inferiore a 10mW all’esterno: 01 08 16 32 45 59 64 70 84 94 Ain Orientales Ardennes Charente Gers Loiret Nord Pyrénées Atlantique Haute Saône Vaucluse Val de Marne 02 09 24 36 50 60 66 71 88 Aisne Ariège Dordogne Indre Manche Oise Pyrénées Saône et Loire Vosges 03 11 25 37 55 61 67 75 89 Allier Aude Doubs Indre et Loire Meuse Orne Bas Rhin Paris Yonne 05 12 26 41 58 63 68 82 90 Hautes Alpes Aveyron Drôme Loir et Cher Nièvre Puy du Dôme Haut Rhin �arn et Garonne �erritoire de Belfort Questo requisito è soggetto a cambiare nel tempo, permettendo l’utilizzo della scheda LAN wireless in più aree all’interno della Francia. Consultare AR� per le informazioni più aggiornate (www.art-telecom. fr). La Scheda �LAN trasmette a meno di 100m�, ma a più di 10m�. A-2 A Appendice Comunicazioni sulla Sicurezza UL La Norma UL 1459 si applica a dispositivi di telecomunicazioni (telefoni) con lo scopo di essere elettronicamente collegati ad una rete di telecomunicazioni con valori operativi di voltaggio a terra che non superino i 200V, 300V da punto massimo a punto massimo, 105V rms, e installati o utilizzati secondo le Norme Elettriche Nazionali (NFPA 70). Quando si usa il modem dovrebbero essere sempre seguite le precauzioni di sicurezza di base in modo da ridurre il rischio di incendi, scosse elettriche e danni alle persone tra cui: • NON utilizzare il Notebook PC vicino ad acqua, ad esempio, vicino a lavandini, vasche da bagno, lavelli, superfici bagnate o piscine. • NON utilizzare il Notebook PC durante temporali; si può incorrere nel rischio di essere vittima di scosse elettriche causate da fulmini. • NON utilizzare il Notebook PC in caso di fuga di gas. La Norma UL 1642 si applica a batterie al litio primarie (non ricaricabili) e secondarie (ricaricabili), da utilizzare come alimentatore di energia. Queste batterie contengono litio metallico, o una lega di litio, o ioni di litio, e possono consistere in un singolo elemento elettrochimico oppure due o più elementi collegati in serie, in parallelo, o in entrambi i modi, che trasformano l’energia chimica in energia elettrica attraverso una reazione chimica irreversibile o reversibile. • Non esporre la batteria del Notebook PC al fuoco poiché potrebbe esplodere. Attenersi alle normative locali per ridurre il rischio di danni a persone, incendi od esplosioni. • Non utilizzare alimentatori o batterie di altri dispositivi in modo da ridurre il rischio di danni a persone causati da incendi od esplosioni. Fare uso solamente di alimentatori e batterie certificate da UL o fornite dal produttore o dai rivenditori. Requisiti per la Sicurezza Elettrica I prodotti con un consumo elettrico superiore a 6A e di peso superiore a 3Kg devono utilizzare cavi di alimentazione approvati di tipo corrispondente o superiore a: H05VV-F, 3G, 0,75mm2. o H05VV-F, 2G, 0,75mm2. Comunicazione REAC� Nel rispetto del regolamento REACH (Registration, Evaluation, Authorisation and Restriction of Chemicals),le sostanze chimiche contenute nei prodotti AS�S sono state pubblicate nel sito web AS�S REACH http: //green.asus.com/english/REACH.htm A-27 Appendice Precauzioni Nordic Lithium (per Batterie agli Ioni di Litio) A CAUTION! Danger of explosion if battery is incorrectly replaced. Replace only with the same or equivalent type recommended by the manufacturer. Dispose of used batteries according to the manufacturer’s instructions. (English) ATTENZIONE! Rischio di esplosione della batteria se sostituita in modo errato. Sostituire la batteria con un una di tipo uguale o equivalente consigliata dalla fabbrica. Non disperdere le batterie nell’ambiente. (Italian) VORSICHT! Explosionsgefahr bei unsachgemäßen Austausch der Batterie. Ersatz nur durch denselben oder einem vom Hersteller empfohlenem ähnlichen Typ. Entsorgung gebrauchter Batterien nach Angaben des Herstellers. (German) ADVARSELI! Lithiumbatteri - Eksplosionsfare ved fejlagtig håndtering. �dskiftning må kun ske med batteri af samme fabrikat og type. Levér det brugte batteri tilbage til leverandøren. (Danish) VARNING! Explosionsfara vid felaktigt batteribyte. Använd samma batterityp eller en ekvivalent typ som rekommenderas av apparattillverkaren. Kassera använt batteri enligt fabrikantens instruktion. (Swedish) VAROITUS! Paristo voi räjähtää, jos se on virheellisesti asennettu. Vaihda paristo ainoastaan laitevalmistajan sousittelemaan tyyppiin. Hävitä käytetty paristo valmistagan ohjeiden mukaisesti. (Finnish) ATTENTION! Il y a danger d’explosion s’il y a remplacement incorrect de la batterie. Remplacer uniquement avec une batterie du mêre type ou d’un type équivalent recommandé par le constructeur. Mettre au rebut les batteries usagées conformément aux instructions du fabricant. (French) ADVARSEL! Eksplosjonsfare ved feilaktig skifte av batteri. Benytt samme batteritype eller en tilsvarende type anbefalt av apparatfabrikanten. Brukte batterier kasseres i henhold til fabrikantens instruksjoner. (Norwegian) (Japanese) ВНИМАНИЕ! При замене аккумулятора на аккумулятор иного типа возможно его возгорание. Утилизируйте аккумулятор в соответствии с инструкциями производителя. (Russian) �g IMPORTANTE! In base al modello, i componenti utilizzati nel display del Notebook PC possono contenere mercurio. Riciclare o eliminare il prodotto nel rispetto delle normative regionali, nazionali o federali. A-2 A Appendice Informazioni di Sicurezza sul Drive Ottico Informazioni sulla Sicurezza Laser Le unità ottiche interne o esterne vendute con questo Notebook PC contengono un PRODOTTO LASER DI CLASSE 1 (LASER KLASSE 1 PRODUK�). Le classificazioni del laser sono spiegate nel glossario che si trova alla fine di questo manuale utente. AVVERTENZA: L’esecuzione di regolazioni o di procedure operative, in modo diverso da quello specificato nel manuale utente, può provocare il pericolo d’esposizione ai raggi laser. Non cercare di smontare il drive ottico. Per la sicurezza personale, è necessario che l’unità ottica sia riparata solamente da personale autorizzato alla manutenzione. Etichetta d’ Avviso per la Manutenzione ATTENZIONE: SONO PRESENTI RADIAZIONI LASER INVISIBILI QUANDO APERTO. NON FISSARE IL RAGGIO OPPURE GUAR�ARE �IRETTAMENTE CON STRUMENTI OTTICI. Disposizioni CDR� Il Center for Devices and Radiological Health (CDRH) de la �.S. Food and Drug Administration ha aggiunto il 2 agosto del 1976 delle regole sui prodotti laser. �ali regole sono applicate a tutti i dispositivi laser prodotti a partire dal 1 agosto 1976. La conformità è obbligatoria per i prodotti in vendita negli Stati Uniti. AVVERTENZA: Un utilizzo dei comandi, delle regolazioni o delle procedure operative, diverso da quello riportato in questo manuale o nella guida per l’ installazione di prodotti laser, può provocare il rischio di esposizione a radiazioni pericolose. Nota sul Prodotto da parte di Macrovision Corporation Questo prodotto contiene tecnologia protetta dai diritti d’autore, grazie ai diritti di alcuni brevetti degli U.S.A. ed altri diritti di proprietà in possesso di Macrovision Corporation e di altri proprietari di diritti. L’utilizzo di questa tecnologia protetta dai diritti d’autore deve essere autorizzato da Macrovision Corporation ed è consentito solamente per uso personale ed altri usi limitati a meno che non si disponga dell’autorizzazione di Macrovision Corporation. Manomissione e smontaggio sono proibiti. A-29 Approvazione CTR 21 (per Notebook PC con modem integrato) Danese Olandese Inglese Finlandese Francese Tedesco Greco Italiano Portoghese Spagnolo Svedese A-30 A Appendice Informazioni sul Notebook PC Registrare in questa pagina informazioni sul Notebook PC, come riferimento per il futuro o per il supporto tecnico. Se sono indicate le password, conservare la documentazione in un luogo sicuro. Nome Proprietario: _____________________ Numero di Telefono: _____________ Fabbricante:_____________ Modello: _________ Numero di Serie: _____________ Dim. Schermo:: _______ Risoluzione: ___________ Dim.Memoria: _____________ Rivenditore:________________ Sede: ___________ Data Acquisto: _____________ Fabbricante Disco Rigido: ________________________ Capacità: _____________ Fabbricante �nità Ottica: _____________________________ Tipo: _____________ Versione BIOS: _____________________________________Data: _____________ Accessori: ___________________________________________________________ Accessori: ___________________________________________________________ Software Sistema Operativo: _______ Versione: _________ Numero di Serie: _____________ Software: _______________ Versione: _________ Numero di Serie: _____________ Software: _______________ Versione: _________ Numero di Serie: _____________ Sicurezza Nome Supervisore: ____________________Password Supervisore: _____________ Nome �tente: ____________________________ Password �tente: _____________ Rete Nome �tente: __________ Password: _______________ Dominio: _____________ Nome �tente: __________ Password: _______________ Dominio: _____________ A-31 Questo prodotto è protetto da uno o più dei seguenti brevetti degli Stati �niti: 7,416,423; 7,415,588; 7,413,402; 7,411,791; 7,408,855; 7,403,378; 7,400,721; 7,399,011; 7,392,968; 7,388,754; 7,388,752; 7,388,743; 7,382,605; 7,382,314; 7,375,952; 7,374,433; 7,369,402; 7,369,064; 7,362,568; 7,362,521; 7,362,276; 7,361,034; 7,359,209; 7,359,189; 7,353,408; 7,352,586; 7,343,645; 7,342,777; 7,342,193; 7,332,990; 7,328,354; 7,327,568; 7,321,523; 7,319,585; 7,304,257; 7,299,479; 7,294,021; 7,294,011; 7,293,890; 7,293,273; 7,267,566; 7,261,579; 7,261,573; 7,261,331; 7,259,342; 7,257,761; 7,245,488; 7,241,946; 7,233,555; 7,229,000; 7,224,657; 7,223,021; 7,218,587; 7,218,096; 7,213,250; 7,203,856; 7,189,937; 7,187,537; 7,185,297; 7,184,278; 7,164,089; 7,161,541; 7,149,911; 7,148,418; 7,133,279; 7,130,994; 7,125,282; 7,120,018; 7,111,953; 7,103,765; 7,100,087; 7,091,735; 7,088,119; 7,086,887; 7,085,130; 7,078,882; 7,068,636; 7,066,751; 7,061,773; 7,047,598; 7,043,741; 7,039,415; 7,035,946; 7,002,804; 6,980,159; 6,969,266; 6,946,861; 6,938,264; 6,922,382; 6,873,064; 6,870,513; 6,843,407; 6,842,150; 6,827,589; 6,819,564; 6,817,510; 6,783,373; 6,782,451; 6,775,208; 6,768,224; 6,760,293; 6,742,693; 6,732,903; 6,728,529; 6,717,802; 6,717,074; 6,711,016; 6,694,442; 6,693,865; 6,687,248; 6,671,241; 6,657,548; 6,622,571; 6,618,813; 6,612,850; 6,600,708; 6,561,852; 6,515,663; 6,509,754; 6,500,024; 6,456,580; 6,456,492; 6,449,224; 6,449,144; 6,430,060; 6,415,389; 6,412,036; 6,407,930; 6,396,409; 6,377,033; 6,339,340; 6,330,996; 6,310,779; 6,305,596; 6,301,778; 6,253,284; 6,147,467; 6,095,409; 6,094,367; 6,085,331; 6,041,346; 5,963,017; 7,394,533; 7,373,493; 7,355,372; 7,325,241; 7,276,660; 7,234,971; 7,193,580; 7,137,837; 7,088,592; 7,047,541; 6,933,927; 6,788,944; 6,724,352; 6,639,806; 6,491,359; 6,396,419; 6,226,741; U.S. Patent Design D563,594; D557,695; D545,803; D542,256; D538,276; D534,889; D518,041; D510,325; D510,324; D509,194; Patents Pending. ...
View Full Document

This note was uploaded on 12/21/2011 for the course HORT 121 taught by Professor Mcmurry during the Spring '11 term at American College of Gastroenterology.

Ask a homework question - tutors are online