La_comprensione_delle_differenze_individuali

1986 personality theory and research belmont

Info iconThis preview shows page 1. Sign up to view the full content.

View Full Document Right Arrow Icon
This is the end of the preview. Sign up to access the rest of the document.

Unformatted text preview: perché poi trovo difficile raggiungerli. La competizione penalizza l’eccellenza. Spesso le persone fanno strada anche soltanto grazie alla fortuna. Alle gare o agli esami mi piace confrontare il mio risultato con quello degli altri. Trovo sia inutile continuare a lavorare su qualcosa che per me è troppo difficile. Per determinare il proprio punteggio, invertire i valori attribuiti alle affermazioni 3, 6, 7, 8 e 10 (1 = 7, 2 = 6, 3 = 5, 4 = 4, 5 = 3, 6 = 2, 7 = 1). Per esempio, se ci si è trovati in forte disaccordo con la frase 3, attribuire non il punteggio 1, bensì 7. Allo stesso modo, il punteggio va invertito per le frasi 6, 7, 8, e 10. Al termine di quest’operazione, sommare i vari punti ottenuti. Punteggio: _______ In uno studio condotto su studenti universitari USA, i ragazzi hanno totalizzato un punteggio medio di 51,8 mentre le ragazze di 52,2. Più alto è il punteggio, maggiore è il proprio locus of control interno. Chi invece realizza un punteggio basso possiede un maggiore locus of control esterno. Fonte: adat. da Burger, J.M. (1986) Personality: Theory and Research, Belmont, California, Wadsworth, pp. 400-401. CONDIZIONI PRESTAZIONE Elaborazione delle informazioni Il lavoro richiede operazioni cognitive complesse per elaborare le informazioni e l’apprendimento di concetti difficili Chi ha un locus of control interno realizza risultati migliori Il lavoro è abbastanza semplice e facile da imparare Iniziativa Il lavoro richiede iniziativa e la capacità di attivarsi e muoversi in modo indipendente Il lavoro richiede rispetto delle norme e aderenza a quanto definito Motivazione Il lavoro richiede un alto livello di motivazione e offre ricompense di valore in cambio di un elevato impegno; al crescere della produttività, aumenta l’incentivazione Il lavoro non richiede grande impegno e non prevede ricompense legate a fattori contingenti: lo stipendio è in base all’orario e definito attraverso la contrattazione collettiva Chi ha un locus of control interno realizza gli stessi risultati di chi ha un locus of control esterno Chi ha un locus of control interno realizza risultati migliori Chi ha un locus of control esterno realizza risultati migliori Chi ha un locus of control interno realizza risultati migliori Il locus of control non determina differenze di prestazione FIGURA 3.3 Effetti del locus of control sulla prestazione. Fonte: Miner, J.B. (1992) Industrial - Organizational Psychology, NewYork, McGraw-Hill, p. 151, su concessione di McGraw-Hill. 87 078-105_cap.3.qxd 30-12-2008 CAPITOLO 3 16:41 Pagina 88 COMPRENDERE LE DIFFERENZE INDIVIDUALI vivaci, impulsivi e il loro linguaggio verbale e non verbale consente di capire le emozioni che provano. L’introversione e l’estroversione sono parte di quell’insieme di tratti che costituiscono il fattore della socievolezza (figura 3.2). Molti studiosi considerano l’introversione e l’estroversione dimensioni della personalità determinate per lo più da fattori genetici. Sebbene alcuni soggetti manifestino tratti di introversione o di estroversione spiccati, la maggior parte delle persone è solo moderatamente estroversa o introversa o, addirittu...
View Full Document

This document was uploaded on 12/08/2013.

Ask a homework question - tutors are online