{[ promptMessage ]}

Bookmark it

{[ promptMessage ]}

La_comprensione_delle_differenze_individuali

La_comprensione_delle_differenze_individuali -...

Info iconThis preview shows pages 1–3. Sign up to view the full content.

View Full Document Right Arrow Icon
COMPRENDERE LE DIFFERENZE INDIVIDUALI 3 CAPITOLO PROFILO DEL CAPITOLO Caso preliminare – Ann Fudge, direttore generale di Young & Rubicam, Inc. 3.1 Le determinanti della personalità 3.2 Personalità e comportamento 3.3 Atteggiamenti verso il lavoro e comportamento organizzativo 3.4 Emozioni, prestazioni individuali e prestazioni orgazzative OBIETTIVI DEL CAPITOLO 3 Descrivere le principali fonti delle determinanti della personalità. Identificare alcuni tratti di personalità che influenzano il comportamento. Descrivere il ruolo e l’importanza degli atteggiamenti verso il lavoro. Descrivere come le emozioni influenzano le prestazioni. 078-105_cap.3.qxd 30-12-2008 16:41 Pagina 78
Background image of page 1

Info iconThis preview has intentionally blurred sections. Sign up to view the full version.

View Full Document Right Arrow Icon
Nel 2001, Ann Fudge ha compiuto un ge- sto abbastanza raro. Ha abbandonato il ruolo di presidente della Kraft Foods. Non era insoddisfatta, ma voleva qualcosa di più dalla vita. Ha scritto un libro, The ar- tist’s way at work , nel quale descrive co- me ha affrontato gli innumerevoli proble- mi che ha vissuto come donna di colore nel mondo aziendale americano. Dopo diversi anni, è stata attirata nuova- mente dal business ed è diventata presi- dente e direttore generale della Young & Rubicam INC, il gigante pubblicitario che era stato acquistato da un conglomerato britannico, il gruppo WPP. Secondo Mar- tin Sorell, direttore generale del gruppo, le competenze di Ann nell’ambito del marketing e delle risorse umane avrebbe- ro permesso di aumentare la redditività della società, obiettivo sul quale i due di- rettori generali precedenti avevano fallito. Sorell l’ha inoltre scelta perché “le donne sono manager migliori degli uomini”. Par- lando con molti degli ex collaboratori di Ann, Sorel era venuto a sapere che dava molto importanza alle priorità personali e non aveva mai attribuito eccessiva rile- vanza al proprio ruolo. Quando lavorava alla Maxwell House, la divisione della Kraft dedicata al caffè, era costantemen- te alla ricerca della qualità del prodotto senza perdere, al contempo, il controllo dei costi. Nel suo primo anno, Ann ha lavorato 15 ore al giorno e ha visitato 540 uffici in 80 Stati diversi. Ha riorganizzato il top ma- nagement, tagliato i costi e spinto l’azien- da a occuparsi di pubblicità per aziende nel settore della tecnologia, della salute e del direct marketing. Ha elaborato quat- tro principi sui quali ha poi basato la sua gestione, sebbene alcuni di questi suo- nassero un po’ strani a qualche collega. Per prima cosa, ha incoraggiato e pre- miato la collaborazione. Quando i clienti chiedono aiuto per vendere un prodotto, Ann ritiene che l’agenzia debba essere in grado di trovare la migliore combinazione di servizi da offrire. A questo scopo, ha lanciato il marchio Young & Rubicam Brands sotto il quale raggruppare tutte le aziende del gruppo.
Background image of page 2
Image of page 3
This is the end of the preview. Sign up to access the rest of the document.

{[ snackBarMessage ]}