Enterectomia resezione intestinale per rimuovere

Info iconThis preview shows page 1. Sign up to view the full content.

View Full Document Right Arrow Icon
This is the end of the preview. Sign up to access the rest of the document.

Unformatted text preview: sioni si può trasformare la soluzione di continuo da longitudinale a trasversale . ENTERECTOMIA : • • • Resezione intestinale per rimuovere segmenti intestinali ischemici, necrotici, neoplastici e negli invaginamenti. Esteriorizzare il tratto intestinale isolarlo con teli o garze imbibite. • Valutare la vitalità del segmento (colore, peristalsi, presenza di ulcere, necrosi). ENTERECTOMIA: • • Legare i vasi arciformi terminali e i vasi retti del mesentere del segmento intestinale. Allontanare , con una delicata pressione , il chimo dal tratto intestinale ; applicare due enterostati ad ogni estremità. - Sezionare l’intestino con il bisturi, perpendicolarmente o obliquamente all’asse longitudinale, sul lato esterno delle pinze che resteranno inserite nel tratto rimosso. - Rimuovere con una garza inumidita qualsiasi detrito che aderisca ai margini recisi. - Eventualmente pareggiare la mucosa. Sutura in filo sintetico riassorbibile 3-0, 4-0 con ago atraumatico sezione rotonda. ANASTOMOSI INTESTINALE : • • Se il diametro dei monconi è uguale si attua una anastomosi termino terminale. Se il diametro è diverso si incide obliquamente (da 45° a 60° ) il tratto più piccolo in modo che il tratto antimesenterico sia più breve di quello mesenterico quindi si applica una termino terminale . • Anastomosi termino- terminale: • Il lume dei due monconi vengono ravvicinati per me...
View Full Document

This document was uploaded on 02/24/2014 for the course VET/09 03811 at University of Bologna.

Ask a homework question - tutors are online