Genica geni diversi che controllano lo stesso

Info iconThis preview shows page 1. Sign up to view the full content.

View Full Document Right Arrow Icon
This is the end of the preview. Sign up to access the rest of the document.

Unformatted text preview: B precursore prodotto prodotto Carattere fenotipico I rapporti fenotipici nei diibridi risultano 9:3:3:1 ma possono comparire nuovi fenotipi geni interagenti nella stessa via metabolica gene A precursore 1 gene B precursore 2 Carattere fenotipico prodotto I rapporti fenotipici nei diibridi (9:3:3:1) risultano modificati a causa delle interazioni geniche Interazione genica Consideriamo due geni indipendenti, ognuno con due alleli: A e a, B e b. Il risultato di un incrocio tra due doppi eterozigoti A/a B/b x A/a B/b 1/16 A/A B/B 2/16 A/A B/b 1/16 A/A b/b AB Ab aB ab 2/16 A/a B/B AB AABB AABb AaBB AaBb 9 genotipi: 4/16 A/a B/b Ab AABb AAbb AaBb Aabb 2/16 A/a b/b aB AaBB AaBb aaBB aaBb 1/16 a/a B/B ab AaBb Aabb aaBb aabb 2/16 a/a B/b 1/16 a/a b/b Se i geni controllano caratteri diversi, segregano indipendentemente e la dominanza è completa allora si otterrà il rapporto fenotipico: 9:3:3:1 9 A/_ B/_ 3 A/_ b/b 3 a/a B/_ 1 a/a b/b 11 12/7/12 Geni in pathway indipendenti che controllano lo stesso fenotipo In Drosophila gli alleli autosomici recessivi st (scarlet) e bw (brown) influenzano il colore dell’occhio • Moscerini st/st hanno occhi scarlet • Moscerini bw/bw hanno occhi marroni • Moscerini doppi omozigoti st/st bw/bw hanno occhi bianchi Russell Fig 13.14 (modificata) Geni che controllano lo stesso fenotipo F2 9:3:3:1 Spiegazione: il colore dell’occhio...
View Full Document

This document was uploaded on 04/02/2014.

Ask a homework question - tutors are online