Basilea3 buffer aggiuntivi di capitale Buffer anticiclico Basilea 3 il leverage

Basilea3 buffer aggiuntivi di capitale buffer

This preview shows page 63 - 67 out of 89 pages.

Basilea3: buffer aggiuntivi di capitale Buffer anticiclico
Image of page 63
Basilea 3: il leverage ratio Tali coefficienti patrimoniali sono integrati da un indice di leva finanziaria non basato sul rischio ( non-risk-based leverage ratio) che funge da supporto ai coefficienti descritti in precedenza basati sul rischio ( risk-based ). L’indice di leva finanziaria è calcolato in modo analogo nelle varie giurisdizioni, tenendo conto delle differenze nei criteri contabili. Il Comitato ha definito tale indice in modo tale da rappresentare una misura supplementare credibile rispetto ai requisiti patrimoniali basati sul rischio, con l’obiettivo di trasformarlo in requisito minimo nell’ambito del primo pilastro sulla base di un’adeguata revisione delle regole di calcolo e del livello di calibrazione ( BCBS (2011), Basilea 3 Schema di regolamentazione internazionale per il rafforzamento delle banche e dei sistemi banca ri ); I Governatori e i Capi della vigilanza hanno deciso di sperimentare un coefficiente minimo di leva finanziaria per il patrimonio di base (tier 1) del 3% durante il corrispondente periodo di sperimentazione; Aggiustamenti definitivi saranno apportati nel 2017 con l’obiettivo di trasformarlo a partire dal 1° gennaio 2018 in requisito minimo nell’ambito del primo pilastro del regime di Basilea 2, subordinatamente a un’appropriata revisione delle regole di calcolo e alla fissazione del livello di calibrazione.
Image of page 64
Il leverage ratio: obiettivi e modalità di calcolo Parte Sette, art. 429, CRR-Modalità di calcolo Il coefficiente di leva finanziaria è calcolato come la misura del capitale (di classe 1) dell'ente divisa per la misura dell'esposizione complessiva dell'ente ed è espresso in percentuale. Gli enti calcolano il coefficiente di leva finanziaria come la semplice media aritmetica dei coefficienti di leva finanziaria mensili su un trimestre. Banca d’Italia, Circ. 285 del 13 dicembre 2013, Parte Seconda , capitolo XII, Sezione I Calcolo del coefficiente anticiclico specifico della banca Ai sensi dell’art . 499, par. 3 CRR, nel periodo che intercorre fra il 1 ° gennaio 2014 e il 31 dicembre 2017 le banche calcolano il proprio indice di leva finanziaria come dato di fine trimestre in luogo della media aritmetica semplice delle misure di leva finanziaria mensili del trimestre di riferimento. L’indice di leva finanziaria ha i seguenti obiettivi : contenere l’accumulo di leva finanziaria nel settore bancario, contribuendo in tal modo ad evitare processi di deleveraging destabilizzanti che possono arrecare pregiudizio al sistema finanziario nel suo complesso e all’economia ; e rafforzare i requisiti basati sul rischio tramite una misura integrativa semplice e non basata sul rischio. ( BCBS (2011), Basilea 3 Schema di regolamentazione internazionale per il rafforzamento delle banche e dei sistemi banca ri
Image of page 65
66 Riserva di conservazione del capitale E’ volta a preservare il livello minimo di capitale regolamentare in momenti di mercato avversi attraverso l’accantonamento di risorse patrimoniali di elevata qualità in periodi non caratterizzati da tensioni di mercato.
Image of page 66
Image of page 67

You've reached the end of your free preview.

Want to read all 89 pages?

  • Fall '16
  • Antonio Renzi

  • Left Quote Icon

    Student Picture

  • Left Quote Icon

    Student Picture

  • Left Quote Icon

    Student Picture

Stuck? We have tutors online 24/7 who can help you get unstuck.
A+ icon
Ask Expert Tutors You can ask You can ask You can ask (will expire )
Answers in as fast as 15 minutes